HOME

/

PMI

/

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

/

CREDITI D'IMPOSTA ENERGIA ELETTRICA: LA CIRCOLARE DELL'AGENZIA CON I PRIMI CHIARIMENTI

3 minuti, 15/05/2022

Crediti d'imposta energia elettrica: la Circolare dell'Agenzia con i primi chiarimenti

Crediti d’imposta per l’acquisto di energia elettrica relativi al primo e al secondo trimestre 2022, per imprese energivore e non energivore: pronti i chiarimenti delle Entrate

Forma Giuridica: Prassi - Circolare
Numero 13 del 13/05/2022
Fonte: Agenzia delle Entrate

Pronta la Circolare dell'Agenzia delle Entrate del 13 maggio 2022 n. 13, con i primi chiarimenti in merito all’ambito applicativo delle agevolazioni fiscali previste, a sostegno delle imprese, in relazione alle spese sostenute per l’energia elettrica consumata, ovvero i crediti d’imposta per l’acquisto di energia elettrica relativi al primo e al secondo trimestre 2022, per imprese “energivore” e “non energivore”, previsti dal:

  • art. 15, dl n. 4/2022 (decreto Sostegni-ter) convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2022, n. 25, 
  • art. 4, dl n. 17/2022 (decreto Energia
  • e art. 3 e 9, dl n. 21/2022 (decreto Ucraina) in corso di conversione,

emanati al fine di contenere gli effetti degli incrementi dei prezzi dell’energia elettrica e del gas naturale, anche per contrastare gli effetti economici della grave crisi internazionale in atto in Ucraina.

Imprese non energivore: precisazioni su calcolo del costo medio e imprese non ancora costituite al 1° gennaio 2019

Relativamente al credito d'imposta per imprese non energivore, ricordiamo che l’articolo 3 del dl n. 21/2022 stabilisce, il riconoscimento di un credito d’imposta, a parziale compensazione dei maggiori oneri sostenuti per l’energia elettrica acquistata ed impiegata nell’attività economica durante il secondo trimestre 2022, in favore delle imprese «dotate di contatori di energia elettrica di potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW diverse dalle imprese a forte consumo di energia elettrica (cosiddette imprese energivore).

Tali imprese possono beneficiare del contributo a condizione che il prezzo di acquisto della componente energia calcolato sulla base della media riferita al primo trimestre 2022, al netto delle imposte e degli eventuali sussidi, abbia subito un incremento del costo per kWh superiore al 30 per cento del corrispondente prezzo medio riferito al medesimo trimestre dell’anno 2019.

Tra i chiarimenti forniti in merito al calcolo del costo medio per kWh della componente energia elettrica, viene precisato che si debba tenere conto dei costi sostenuti per:

  • l’energia elettrica (incluse le perdite di rete),
  • il dispacciamento (inclusi i corrispettivi relativi alla copertura dei costi per il mercato della capacità o ai servizi di interrompibilità) 
  • e la commercializzazione

ad esclusione di ogni altro onere accessorio, diretto e/o indiretto, indicato in fattura diverso dalla componente energetica. Si tratta, sostanzialmente della macrocategoria abitualmente indicata in fattura complessivamente alla voce “spesa per la materia energia”.

Inoltre, per ragioni di ordine logico-sistematico, pur non essendo espressamente previsto dalla norma, si ritiene che concorrano al suddetto calcolo, i costi della componente energia eventualmente sostenuti in esecuzione di contratti di fornitura di durata stipulati dall’impresa. Non rileva, infatti, a tal fine che il prezzo di acquisto della stessa sia variabile per indicizzazione o predeterminato in misura fissa.

Con riferimento alle imprese non ancora costituite alla data del 1° gennaio 2019, in assenza di dati relativi al parametro iniziale di riferimento normativamente previsto (ossia del costo medio della componente energia elettrica del primo trimestre del 2019, necessario per il raffronto con i costi medi della materia energia relativa al primo trimestre 2022), questo si assume pari alla somma delle seguenti componenti: 

  • valore medio del Prezzo unico nazionale dell’energia elettrica all’ingrosso (PUN) pari, per il primo trimestre 2019, a 59,46 euro/MWh; 
  • valore di riferimento del prezzo di dispacciamento (PD) pari, per il primo trimestre 2019, a 9,80 euro/MWh,

per un importo complessivo pari a 69,26 euro/MWh.

Le stesse imprese, qualora riscontrino l’incremento richiesto dalla norma rispetto all’anzidetto parametro, possano fruire del beneficio in commento

Gli argomenti oggetto di chiarimenti della presente circolare sono:

  1. CREDITO D’IMPOSTA PER “IMPRESE ENERGIVORE”RELATIVO AL PRIMO TRIMESTRE 2022
    1. Ambito soggettivo di applicazione
    2. Ambito oggettivo di applicazione
    3. Utilizzo del credito d’imposta
    4. Cumulo dell’agevolazione
  2. CREDITO D’IMPOSTA PER “IMPRESE ENERGIVORE”RELATIVO AL SECONDO TRIMESTRE 2022
    1. Ambito soggettivo di applicazione
    2. Ambito oggettivo di applicazione
  3. CREDITO D’IMPOSTA A FAVORE DELLE IMPRESE “NON ENERGIVORE”PER L’ACQUISTO DI ENERGIA ELETTRICA RELATIVO AL SECONDO TRIMESTRE 2022
    1. Ambito soggettivo di applicazione
    2. Ambito oggettivo di applicazione
  4. CEDIBILITÀ DEI CREDITI D’IMPOSTA

Per la verifica dei requisiti e il calcolo automatico del credito d'imposta spettante ti segnaliamo un utile tool in excel "Calcolo credito imposta energia e gas (Excel)" con il calcolo viene fornito anche il codice tributo per l’eventuale compensazione in F24, nonché le indicazioni per l’eventuale cessione del credito. 

Leggi anche l'articolo "Come si calcola il credito d'imposta energia e gas per le imprese e verifica dei requisiti"

Tag: AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Allegato

Circolare Agenzia delle Entrate del 13.05.2022 n. 13
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

BONUS FISCALI E CREDITO D'IMPOSTA · 24/06/2022 Credito d'imposta ricerca e sviluppo: arriva la certificazione nel DL semplificazioni

Certificazione per i crediti di ricerca e sviluppo: il DL semplificazione dettaglia le nuove regole per beneficiari e certificatori

Credito d'imposta ricerca e sviluppo: arriva la certificazione nel DL semplificazioni

Certificazione per i crediti di ricerca e sviluppo: il DL semplificazione dettaglia le nuove regole per beneficiari e certificatori

Bonus tessile e moda rimanenze: definita la percentuale al 100%

Bonus tessile e moda rimanenze: le Entrate aggiornano il modello per le istanze e le istruzioni per il periodo d'imposta 2021. Ancora pochi giorni per le domande

Guida Autodichiarazione aiuti di Stato: prorogata al 30 novembre

Un tentativo di semplificazione di un argomento estremamente complesso: guida alla compilazione dell'autodichiarazione aiuti di Stato con l'aiuto anche di una check list e un ebook

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.