HOME

/

DIRITTO

/

LOCAZIONE IMMOBILI 2022

/

MANCATO PAGAMENTO RINNOVO CONTRATTO DI AFFITTO: QUALI SANZIONI?

Mancato pagamento rinnovo contratto di affitto: quali sanzioni?

Ecco cosa fare se ci si dimentica di pagare l'imposta di registro per il rinnovo del contratto di affitto. Sanzioni e modalità per fare il ravvedimento

Dimenticare di pagare l'imposta di registro per il rinnovo di un contratto comporta una sanzione pari al 30% dell'imposta non versata.

Se l'omissione riguarda la mancata registrazione del contratto la sanzione è molto piu' pesante e va dal 120% al 240% dell’imposta di registro dovuta. Per l'occultamento del canone va dal 200% al 400% della differenza tra l’imposta di registro dovuta e quella già applicata in base al corrispettivo dichiarato

La dimenticanza può essere sanata mediante ravvedimento operoso che dal 1 gennaio 2015 è applicabile non piu' solo entro l'anno, ma  in tutti i casi in cui non sia stato già notificato un atto di liquidazione e di accertamento, comprese le comunicazioni di irregolarità (art. 36-bis e 36-ter del Dpr 600/1973 e art. 54-bis del Dpr 633/1972).

Per quanto concerna la decorrenza per calcolare il momento di regolarizzazione l'agenzia delle entrate ha precisato che quando si parla di " presentazione della dichiarazione" in merito all'imposta di registro occorre fare riferimento alla data dell'atto o della denuncia assimilate a dichiarazioni.

Le modalità, i termini e l’ammontare della riduzione della sanzione sono diversi a seconda della violazione da sanare e del momento in cui si regolarizza la stessa.

In generale, in caso di ravvedimento la sanzione è ridotta:
-  a 1/10 del minimo, nei casi di mancato pagamento del tributo o di un acconto, se esso viene eseguito nel termine di trenta giorni dall’omissione
-  a 1/9 del minimo se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni, anche se incidenti sulla determinazione o sul pagamento del tributo, avviene entro il novantesimo giorno successivo al termine per la presentazione della dichiarazione, ovvero, quando non è prevista dichiarazione periodica, entro novanta giorni dall'omissione o dall'errore
- a 1/8 del minimo, se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni avviene entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all'anno nel corso del quale è stata commessa la violazione oppure, quando non è prevista dichiarazione periodica, entro un anno dall’omissione o dall’errore
 - a 1/7 del minimo, solo per i tributi amministrati dall’Agenzia delle Entrate, se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni, anche se incidenti sulla determinazione o sul pagamento del tributo, avviene entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all'anno successivo a quello nel corso del quale è stata commessa la violazione ovvero, quando non è prevista dichiarazione periodica, entro due anni dall'omissione o dall'errore
- a 1/6 del minimo, solo per i tributi amministrati dall’Agenzia delle Entrate, se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni, anche incidenti sulla determinazione o sul pagamento del tributo, avviene oltre il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all'anno successivo a quello nel corso del quale è stata commessa la violazione ovvero, quando non è prevista dichiarazione periodica, oltre due anni dall'omissione o dall'errore
- 1/5 del minimo, se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni, anche se incidenti sulla determinazione o sul pagamento del tributo, avviene dopo la constatazione della violazione (mediante processo verbale).
  - a 1/10 del minimo di quella prevista per l’omissione della presentazione della dichiarazione, se questa viene presentata con ritardo non superiore a novanta giorni.

Il versamento della sanzione e degli interessi dovranno essere effettuati attraverso il modello F24 utilizzando i seguenti codici tributo:

- sanzione ravvedimento tardiva prima registrazione: codice tributo 1507
- Interessi da ravvedimento per tardiva prima registrazione: codice tributo 1508
- Sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi : codice tributo 1509
- Interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi: codice tributo 1510

Potrebbe interessarti l'e-book: Ravvedimento operoso 2016 contenente le novità, la prassi, esempi e le modalità di calcolo del nuovo ravvedimento, come modificato dalla delega fiscale e dalla Legge di stabilità 2016.

Segui il Dossier: Ravvedimento operoso per notizie, aggiornamenti e approfondimenti. 

Tag: IMPOSTA DI REGISTRO IMPOSTA DI REGISTRO LOCAZIONE IMMOBILI 2022 LOCAZIONE IMMOBILI 2022 RAVVEDIMENTO OPEROSO 2022 RAVVEDIMENTO OPEROSO 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Maria Grazia Zaia - 24/11/2017

Buonasera,mi e' stata notficata una cartella esattoriale per mancata registrazione di un contratto d'affitto sc. 02-09-2012.Quali i termini per prescrizioni? Grazie

Luigi Giovanni - 24/05/2016

Salve, per anni sono stato affittuario di un immobile. Nel 2013 non è stata pagata la tassa di registrazione annuale del contratto di locazione. Ora, dopo 3 anni l'Agenzia delle entrate richiede con una notifica, il pagamento della tassa. Il bello è che l'avviso di pagamento è stato notificato sia a me, sia al proprietario. (DI PARI IMPORTO). Ora mi chiedo: perché la stessa notifica di 178.00 euro ad entrambi i soggetti del contratto?

Luigia Lumia - 24/05/2016

La notifica è a entrambi perchè tra locatore e conduttore vi è solidarietà. se non paga uno deve pagare l'altro. E' ovvio che il pagamento di uno estingue il debito anche dell'altro.

vito - 28/03/2011

quasi dimenticavo..e gli interessi vanno versati separatamente con il codice 731T, e non sommati all'imposta.

vito - 28/03/2011

gli interessi da calcolarsi sulle imposte indirette sono quelli di mora ex l. 29 del 26/01/1961 per semestri compiuti,come disposto dall'art.55 del dpr131/1986, e non gli interesi legali. Saluti

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LOCAZIONE IMMOBILI 2022 · 16/08/2022 Affitto non riscosso: detrazione nelle dichiarazione 2022

Dichiarazione dei redditi 2022: guida al credito d’imposta per canoni di locazione non percepiti

Affitto non riscosso: detrazione nelle dichiarazione 2022

Dichiarazione dei redditi 2022: guida al credito d’imposta per canoni di locazione non percepiti

Locazioni a canone concordato: semplificata l'attestazione per agevolazioni fiscali

L'attestazione per i contratti di locazione a canone concordato viene "semplificata" dal DL Semplificazioni. Resta valida fino al variare delle caratteristiche dell'immobile

Bed and breakfast: possono scontare una tariffa Tari maggiorata

Gli enti locali possono prevedere tariffe maggiorate per queste attività, anche se svolte su immobili teoricamente ad uso abitativo, in ragione del loro utilizzo commerciale

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.