HOME

/

PMI

/

REGIME FORFETTARIO

/

MANOVRA ECONOMICA 2011: IN VIGORE LA LEGGE DI CONVERSIONE.

Manovra economica 2011: in vigore la legge di conversione.

Con la manovra economica 2011 possibili tagli alle agevolazioni fiscali a partire dal 2013

E' in vigore dal 17 luglio la legge di conversione della manovra di stabilizzazione dei conti pubblici. Un testo uscito rafforzato nei saldi dall'esame parlamentare. Tra le novità di maggior rilievo da questo punto di vista l'introduzione di una clausola di salvaguardia destinata a garantire i saldi del 2014. Se il governo non attuerà una revisione delle agevolazioni fiscali attualmente in vigore per privati e imprese entro il settembre del 2013, da quello stesso anno scatterà il taglio del 5% delle agevolazioni stesse per garantire un risparmio di 4 miliardi. Dal 2014, poi, il taglio sarà del 20% per un risparmio di 20 miliardi l'anno.

1) Ecco un riepilogo delle principali novità fiscali già in vigore:

  • chiusura agevolata delle liti fiscali pendenti alla data del 1° maggio 2011. La definizione agevolata riguarda le liti fino a 20.000 euro. Pagamenti differenziati dal 10% al 50% a seconda del grado di giudizio e della parte soccombente. Agevolazione ammessa per le liti pendenti alla data del 1° maggio scorso;
  • introduzione del contributo unificato per i ricorsi tributari. Gli importi vanno da un minimo di 30 euro finbo a 1.500 euro per le liti oltre i 50.000 euro di valore;
  • abolizione della fidejussione per i versamenti rateali per accertamento con adesione. Raddoppiate però le sanzioni per chi non paga nei termini anche una sola rata successiva alla prima;
  • accertamenti esecutivi dal 1° ottobre con obbligo di indicazione anche delle sanzioni;
  • obbligo per i gestori delle carte di credito di comunicare le operazioni ai fini dello spesometro;
  • rinvio dei pagamenti fino al 2012 e zona franca a Lampedusa;
  • limiti al riporto delle perdite e all'ammortamento dei beni per le società concessionarie;
  • aumento dell'imposto del bollo sul conto titoli con differenziati per deposito: al di sotto dei 50.000 euro non ci sono aumenti;
  • addizionale sul bollo auto per i veicoli con oltre 225 kw di potenza pari a 10 euro ogni kw oltre i 225;
  • nuova stretta sulle stock option.

2) Di seguito, invece, le principali novità operative dal prossimo anno:

  • revisione del regime fiscale per i contribuenti minimi con uscita obbligatoria dal regime agevolato per coloro che erano in attività da prima del 2007. Per chi lascia esenzione dall'Irap ma obbligo di studi di settore;
  • stretta sugli studi di settore con sanzioni aumentate per chi omette le comunicazioni obbligatorie;
  • introduzione dell'obbligo di reclamo e mediazione in materia di ricorsi tributari;
  • pubblicazione entro il 31 dicembre degli studi di settore. Aumento delle sanzioni per omessa presentazione.

Allegato

Manovra Correttiva 2011 - Legge n. 111 del 15 luglio 2011
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

FATTURAZIONE ELETTRONICA 2022 · 16/05/2022 Contribuenti forfettari 2022 ed ex-minimi: come emettere fattura elettronica

Contribuente in regime forfettario: come fare per emettere fattura elettronica? Esempio pratico di compilazione con il servizio Fatture e corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate

Contribuenti forfettari 2022 ed ex-minimi: come emettere fattura elettronica

Contribuente in regime forfettario: come fare per emettere fattura elettronica? Esempio pratico di compilazione con il servizio Fatture e corrispettivi dell'Agenzia delle Entrate

Forfettari: dal 1 luglio 2022 obbligo di fattura elettronica con eccezioni

Il Decreto PNRR 2 è andato in GU n 36 del 30 aprile 2022. Obbligo dal 1 luglio di fattura elettronica per i forfettari con una eccezione per le micro PIVA

Forfetari e ritenute a titolo d’acconto: rimborso o utilizzo in dichiarazione

I professionisti in regime forfetario possono emettere fatture con ritenute a titolo d’acconto del 20%, da utilizzare poi in dichiarazione o da chiedere a rimborso

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.