Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center
  • Buon Natale a tutti e Buon Anno 2022 Che il 2021 vada via senza rimpianti e il 2022 ci porti un po di Luce! Questo l'augurio di Buon Natale. Luigia e tutto lo staff di Fisco e Tasse

vidimazione e numerazione libri contabili

M

mauro

Ospite
<HTML>Salve a tutti
vorrei chiedervi :
ma la numerazione progressiva per ciascuno anno prevista a partire dal 2002, con l'indicazione pagina per pagina, dell'anno a cui si riferisce, es. 2002/1, 2002/2......2003/1, 2003/2...ecc., è prevista solo per il libro giornale o per tutti i libri e/o registri (inventari, acquisti e vendita)?
Sò che prima la numerazione con l'indicazione dell'anno valeva solo per il libro giornale e libro inventario, senza dover cambiare numerazione ogni inizio anno.
se questa regola vale anche per il libro inventario, cosa succede? ogni volta che si trascrive un inventario di fine anno su un libro cartaceo, occorre acquistare un nuovo libro e numerarlo?


un grazie anticipato a tutti</HTML>
 
E

Eli

Ospite
<HTML>La numerazione è ora prevista con l' anno di utilizzo anche per i registri Iva e il Libro inventari. L' unica differenza tra i registri iva e il Libro Giornale e il libro Inventari è che i registri Iva non sono soggetti a imposta di bollo. Se devi acquistare registri manuali ovviamente diventa un problema perchè rischi di usare poche pagine per ogni anno; magari i produttori di questi registri stanno già prevedendo di produrre registri con un numero limitato di pagine ma io non ne sono al corrente. Se invece hai un software gestionale ti puoi numerare le sole pagine che ti servono per ogni anno.
Ciao
Eliana</HTML>
 
M

mario

Ospite
<HTML>perche' non posso utilizzare, se i registri iva(manuali) sono di piu' pagine rispetto a quelle utilizzate nell'anno, le altre pagine per gli anni successivi? magari numerando progressivamente es. 01/2002, 02/2002..., 04/2002, e poi 01/2003...ecc.?
non e' possibile fare cio'?
grazie.</HTML>
 
D

di giorgio rag claudio

Ospite
<HTML>ma in realta con le semplificazioni del Giulio tremonti ....la problematica non esiste

hai l'obbligo di vidimare i soli libri soci assemblee consiglio collegio sindacale che di solito sono libri che durano per alcuni anni

hai la possibilità di stampare su cartaceo i bollati entro i termini di scadenza della dichiarazione dei redditi successiva

Io per il 2002 ho messo in "cantina" tutti i vecchi bollati e ho predisposto per tutti i clienti dei nuovi bollati formato a4 per la stampante laser e li stampero tutti entro i termini di legge (l'anno dopo)

Poi nel 2003 "li metto in cantina" e faccio la stessa operazione...anche se credo che entro il 2002 si arriverà finalmente alla certificazione degli archivi e delle scritture memorizzate su supporti magnetici...

Naturalmente i libri "non vidimati" li devi bollare e credo che abbiano aumentato la bollatura per ogni 100 pagine a 20 € circa</HTML>
 
M

michele

Ospite
<HTML>Per quanto riguarda i registri vidimati col precedente criterio e non ancora ultimati, io so che vanno utilizzati fino ad esaurimento. O mi sbaglio?

Grazie.</HTML>
 
P

paolo

Ospite
<HTML>i registri vidimati precedentemente alla Legge sulle semplificazioni possono essere utilizzati fino alla loro fine!!!!
Se si impiantano NUOVI registri seguono il criterio della Legge di cui sopra. ATTENZIONE è ovvio che il libro inventari, per esempio, che è soggetta al bollo di € 20.66 ogni 100 pag avrà la numerazione ANNUALE, ma può essere un registro, appunto, di 100 pag.
ESEMPIO:
Per il 2002 ----- 01/2002.........10/2002
per il 2003 ------01/2003.........08/2003
pagine utilizzate nel registro 18 !!!

Mamma che confusione buon Giulio!!!!!!!!!!!!</HTML>
 
D

di giorgio rag claudio

Ospite
<HTML>ti sbagli ....basta che annulli le pagine</HTML>
 
P

paolo

Ospite
<HTML>Cosa significa basti che annulli le pagine?
Secondo te impianto un libro di 100 pagine x usarne 10?
L'interpretazione del legislatore a me sembra chiara e lo è stato in maniera particolare il giorno della videoconferenza!!</HTML>
 
M

mauro

Ospite
<HTML>Scusate ragazzi,
che confusione, ho posto questa domanda all'inizio, ma dir la verità sono ancora più confuso di prima.

1) per il libro giornale è tutto chiaro, sia le novità in tema di vidimazione che in tema di numerazione;

2)) per il libro inventario è chiaro in tema di vidimazione, ma non tanto per la numerazione (in particolare se adottiamo un libro cartaceo), nel senso che, di un registro (es. Buffetti) già composto di 100 pag che faccio? utilizzo per es. 8 pag. 1/2002 - 8/2002 , e poi compro un nuovo registro di 100 pg. lasciando 92 pag. bianche sul precedente.

3) registri iva acquisti e vendite -corrispettivi mi sembra abbastanza chiaro la novità della non vidimazione e non bollatura, ma è una confusione enorme in tema di numerazione. C'è chi dice che la numerazione progressiva deve contenere anche l'anno es. 1/2002 - nn/2002 senza poter utilizzarli per il 2003, e c'è invece chi dice che l'anno non va messo.

spero che questo problema della numerazione venga risolto, è una vera confusione

grazie anticipatamente
e buon lavoro a tutti i partecipanti.
buona giornata.</HTML>
 
Alto