Tfr

Discussione in 'Dillo a Fisco e Tasse' iniziata da natalia, 21 Giugno 2011.

  1. natalia

    natalia Utente

    Ciao quando pago il Tfr ad un dipendente devo metterlo in busta paga?

    Se si allora la scrittura sarà:
    1. Fondo Tfr a debiti verso il dipendente

    2. debito versoil dipendente a Banca

    giusto?
    Grazie
     
  2. Rocco

    Rocco Utente

    Sostanzialmente è così.
    Devi però tenere in considerazione che la quota di TFR che vai ad erogare riferita al periodo 01/01-data di cessazione del rapporto costituisce un costo per l'azienda per cui le scritture sono:

    Fondo TFR a Dipendenti c/liquidazione
    TFR maturato fino al 31/12/xxxx dipendente Tizio
    --------------------
    TFR dipendenti (costo) a Dipendenti c/liquidazione
    TFR maturato in corso d'anno dipendente Tizio
    --------------------
    Dipendenti c/liquidazione a Diversi
    a Erario c/imposta sost. TFR
    a Banca
    Erogazione TFR dipendente Tizio per cessaz. rapp. di lavoro

    Sulla rivalutazione relativa al TFR maturato in corso d'anno devi trattenere al dipendente l'imposta sostitutiva che poi andrai a cumulare con quella che matura sulle rivalutazioni del TFR dei dipendenti in carico al termine dell'esercizio.
    L'imposta, come ben sai, va versata in acconto entro il 16/12 (l'acconto va calcolato sulla base delle rivalutazioni relative all'anno precedente) e a saldo entro il 16/02 dell'anno successivo.

    Ciao natalia.
     
  3. natalia

    natalia Utente

    Rocco scusa ma il costo del Tfr l'ho già messo a costo con l'accantonamento di ogni anno salvo per la quota (rateo) che ho per l'anno in corso?

    grazie
    Natalia
     
  4. Rocco

    Rocco Utente

    Mi riferivo proprio a quella.
    Ciao natalia.
     

Condividi questa Pagina

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE