Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center
  • Buon Natale a tutti e Buon Anno 2021 Che il 2020 vada via senza rimpianti e il 2021 ci porti un po di Luce! Questo l'augurio di Buon Natale. Luigia e tutto lo staff di Fisco e Tasse

superbonus ceduto a intermediario finanziario e incapienza del committente, chi paga la differenza?

Il Superbonus 110% prevede la cessione del credito d’imposta corrispondente alla detrazione spettante ad altri soggetti, compresi istituti di credito o intermediari finanziari.
Immaginiamo che un condominio di 24 condomini esegue lavori che possono usufruire del bonus facciate per 240.000 euro complessivi e che la detrazione di cui potrà usufruire sarà di 264.000. La quota che spetta al condomino X è pari a 20.000 €. Il credito di imposta viene venduto ad un intermediario finanziario. Il condomino X, il primo anno successivo ai lavori paga tasse per 3.000 euro, quindi meno di quanto gli è stato invece riconosciuto per quell'anno come credito di imposta corrispondente a 20.000/5 annualità = 4.000 euro. Quei 1.000 euro di differenza che fine fanno? Ce li rimette l'agenzia delle entrate? Oppure la stessa Agenzia delle Entrate chiederà un rimborso di quanto ceduto e non spettante al condomino X?
 
Buongiorno, non sono esperto in materia che peraltro è ancora "troppo fresca", per quanto ho letto rilevo:
1) il condomino che ha un credito d'imposta di € 20.000 se lo vende ad una banca, perde tale diritto in compenso la banca gli fornirà la liquidità necessaria per pagare il muratore che gli ha fatto i lavori;
2) il credito d'imposta di € 20.000 una volta ceduto dal condomino passa in mano alla banca - la banca userà il credito di € 20.000 in detrazione delle tasse che paga annualmente, a nulla rilevando quanto paga di irpef il condomino che le ha venduto il credito;
3) il condomino, una volta venduto il bonus 110% paga le sue tasse x intero senza sconto alcuno (lo sconto glielo ha monetizzato la banca al momento della cessione)
 
ma se lo sconto è maggiore delle tasse che il condomino deve pagare, la differenza gli viene notificata dall'agenzia delle entrate con una cartella esattoriale, o finisce tutto lì e ci rimette l'agenzia?
 

Luigia

Amministratore
Attenzione: la cessione del credito è una opportunità proprio per gli incapienti. Dal momento che si cede il credito la propria situazione fiscale non ha importanza perche chi acquista il credito (Banca o altri intermediari) anticipa i soldi al contribuente che li recupera dalle proprie imposte. E' una opportunità veramente da non perdere soprattutto per gli incapienti che potranno cedere anche crediti passati.
 
Alto