studio associato

Discussione in 'Dillo a Fisco e Tasse' iniziata da mirco c, 21 Dicembre 2007.

  1. mirco c

    mirco c Utente

    Due geometri abilitati costituiscono uno studio associato e stabiliscono una quota di partecipazione agli utili di 80% per il socio A, e di 20% per il socio B.
    Nel corso dell'anno rientrano in tale ripartizione tutti i compensi percepiti dai due professionisti, sia che fatturino come studio associato, sia che ognuno fatturi singolarmente a un proprio cliente?
     
  2. Fabiano Corna

    Fabiano Corna Utente

    Riferimento: studio associato

    Dipende dal contenuto dei patti del contratto tra loro stipulato.

    Ciao

    Buon Natale

    :sun:
     
  3. mirco c

    mirco c Utente

    Riferimento: studio associato

    Quindi se nel contratto è previsto che gli associati si obbligano a dedicare ogni loro attività personale nell'ambito e nell'interesse esclusivo dell'associazione, è indifferente che fatturino come studio associato o come professionista?
     
  4. Fabiano Corna

    Fabiano Corna Utente

    Riferimento: studio associato

    Ritengo che dal punto di vista fiscale valga debitore d'imposta sia colui che ha emesso la fattura.

    Trattandosi di contratto di natura privata, colui che fattura infedelmente al di fuori dell'associazione, potrebbe essere chiamato a riversare nell'associazione quanto ricevuto.

    ciao
     

Condividi questa Pagina

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE