1. Rimani aggiornato seguendo il dossier gratuito 730/2017

    Ti potrebbe interessare il nostro eBook "Detrazioni 730/2016 - Le 100 voci che fanno risparmiare

    Chiudi

Spese Funebri

Discussione in 'MOD. 730' iniziata da sissi1977, 14 Maggio 2007.

  1. sissi1977

    sissi1977 Utente

    Buona settimana a tutti voi del forum !
    Un quesito per le detrazione di spese funebri: ho subito il decesso di una zia, la fattura delle spese funebri è intestata a me, ma da testamento l'erede è mia madre.
    Posso detrarre io le spese funebri, oppure sono costretta a far rifare la fattura?
    Tenete conto che poi l'intestazione del posto comunale della tomba è intestato a me che sono l'intestataria della fattura.

    Grazie 1000 per l'aiuto.
    Silvia
     
  2. saura

    saura Utente

    Riferimento: Spese Funebri

    gli zii non rientrano tra le persone la cui dipartita ha provocato spese che siano detraibili dai nipoti (nipoti intesi come non discendenti dai figli ovviamente).
    le spese sono detraibili in capo al soggetto che le ha sostenute e non tanto all'intestatario del documento, se sua madre rientra nella tipologia dei familiari per cui è permessa la detrazione (non ho ben capito che tipo di zia sia per lei, a volte l'appellativo di zia è largamente usato) come ad esempio se fosse sua sorella, potete fare una ripartizione delle spese dove lei si fa carico di una minima parte e sua madre come se avesse sostenuto la più ingente e quindi portarla in detrazione.
     
  3. sissi1977

    sissi1977 Utente

    Riferimento: Spese Funebri

    Grazie Saura (e auguri di buon compleanno anche se in ritardo),
    effettivamente la zia è la sorella di mia mamma.
    Non era sposata, quindi non ha discendenti diretti; nel testamento ha lasciato tutti i beni immobili e non a mia mamma.
    Per cui mi consigli di far rifare la fattura cambiando l'intestazione oppure posso integrare la fattura con un'autodichiarazione per fare in modo che a detrarre la spesa sia mia mamma?
    Grazie ancora.
    Silvia
     
  4. Contabile

    Contabile Utente

    Riferimento: Spese Funebri

    Se possibile si faccia cambiare l'intestazione sulla fattura e faccia detrarre tutto a sua madre.
     
  5. saura

    saura Utente

    Riferimento: Spese Funebri

    ciao Sissi, grazie per gli auguri, molto gentile!
    allora se possibile rifare la fattura, si ovviamente sarebbe la situazione ottimale, se proprio non è possibile, potreste riportare sulla stessa almeno nella descrizione una ripartizione con il nominativo di tua madre come partecipante alla spesa (io opterei ovviamente a questo punto per la somma limite detraibile massima 1549,37 euro in capo a tua madre).

    :yes2:
     
  6. saura

    saura Utente

    Riferimento: Spese Funebri

    ciao Sissi, grazie per gli auguri, molto gentile!
    allora se possibile rifare la fattura, si ovviamente sarebbe la situazione ottimale, se proprio non è possibile, potreste riportare sulla stessa almeno nella descrizione una ripartizione con il nominativo di tua madre come partecipante alla spesa (io opterei ovviamente a questo punto per la somma limite detraibile massima 1549,37 euro in capo a tua madre).

    :yes2:
     
  7. turi1948

    turi1948 Utente

    Riferimento: Spese Funebri

    Riprendo questa discussione perchè forse è più chiara di quella aperta ieri quando parlavo di dichiarazione da apporre sulla fattura quando la spesa è stata sostenuta da persona diversa da quella intestata sul documento:
    - Io faccio il 730
    - mio figlio dovrà fare l'Unico
    - io ho una fattura di spese funebri (decesso mia suocera) a me intestata ma, a suo tempo, pagata in contanti da mio figlio per 1.600 euro.
    Mi sembra che le disposizioni nel caso di spese funebri dicono in un certo senso che il diritto alla detrazione spetta esclusivamente ai soggetti che hanno sostenuto la spesa, può, quindi, essere suddiviso tra più persone, ancorchè la fattura sia intestata a una sola persona, se nel documento contabile viene indicata la ripartizione che deve essere sottoscritta dallo stesso intestatario.
    Quindi è sufficiente una mia dichiarazione, annotata sulla fattura, che attesti che l'intera somma è stata sostenuta da mio figlio e quindi cedere a lui il documento che riporterà tra le sue spese?
    D'altronde o io o lui qualcuno dovrà usufruire di tale detrazione.
    Grazie e saluti.
     

Condividi questa Pagina

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE