Rottamazione ter

Discussione in 'Legge Stabilità e di Bilancio, Manovre Fiscali' iniziata da anto, 3 Dicembre 2018.

  1. anto

    anto Utente

    Un soggetto con rateizzazione cartelle, ( aveva presentato domanda per la prima rottamazione, ma dato gli importi elevati ha rinunciato ai versamenti fin dal primo). Aveva ripreso la rateizzazione pagando le rate fino ad oggi, ora visto la maggior convenienza soprattutto nei tempi di pagamento (cinque anni) può aderire alla rottamazione ter?
    Può sospendere il pagamento delle rate e fare domanda entro aprile?
    Per chiarimenti circa la situazione scrivetemi.
    Grazie per le risposte
     
  2. Rocco

    Rocco Utente

    La risposta è sì.
    Di seguito si riporta apposita FAQ presente sul sito di Ader.


    Chi ha aderito alla prima rottamazione e non ha pagato le rate, può ripresentare la domanda per la rottamazione-ter per le stesse somme? Se invece ha pagato in parte, può aderire alla rottamazione-ter per le somme rimanenti?

    Possono aderire alla nuova Definizione agevolata 2018 anche coloro che avevano aderito alla “prima rottamazione” (Definizione agevolata prevista dal D.L. n. 193/2016) e sono decaduti per non aver versato tempestivamente ed integralmente le rate del piano di definizione. Per aderire alla “rottamazione-ter” è necessario presentare la dichiarazione di adesione entro il 30 aprile 2019, per tutti o solo alcuni dei debiti compresi nella “prima rottamazione”.

    Saluti.
     
  3. anto

    anto Utente

    Nel frattempo visto il piano di rateizzazione in corso può sospendere il pagamento delle rate?
     

Condividi questa Pagina

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE