Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

Ritenute d'acconto riaccreditate: cosa e come dichiarare?

spfbayer

Utente
Buonasera,
sono un libero professionista (architetto) con p.iva aderente al regime forfettario dal 2015.
Lo scorso anno (2018), poichè l'istituto bancario ancora non aveva aderito, nonostante il mio regime fiscale non preveda R.A., ho subito delle ritenute sulle somme versate dai miei committenti relativamente a bonifici per ristrutturazione edilizia.
Mi aspettavo che l'istituto bancario (poste italiane) avrebbe inviato la certificazione delle suddette ritenute di modo che io potessi, come già in altre occasioni, indicarle nei relativi quadri per lo scomputo in fase di dichiarazione dei redditi (PF): la comunicazione non è pervenuta ma, di contro, mi sono ritrovato un riaccredito delle suddette ritenute.

Come mi devo comportare nella dichiarazione dei redditi 2019 (anno imposta 2018) ed eventualmente successiva, considerando che nell'anno fiscale di riferimento sono state effettivamente subite le ritenute che però sono state riaccreditate nell'anno successivo (corrente 2019)?

Grazie a tutti.
 

STUDIOCEL

Utente
secondo me se non ti rilascia un straccio di CU è come se non te le avesse mai trattenute...quindi non starei li a sindacare sul momento di restituzione...
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto