Ritenuta d'acconto tra professionisti

Discussione in 'Professione Professionista' iniziata da luis, 16 Dicembre 2009.

  1. luis

    luis Utente

    Buongiorno,
    ho cercato l'argomento nei vecchi post ma non ho trovato un caso aderente al mio problema.
    Sono un professionista, da due anni in regime dei minimi, e ho un problema proprio con il mio commercialista che ha sempre sostenuto e da parecchi anni che tra lui e me, quindi tra il commercialista e me, come semplice consulente aziendale, non iscritto ad alcun ordine, non dovesse essere indicata la ritenuta d'acconto sulle fatture che lui ha sempre fatto a me per i suoi compensi di tenuta contabilità. Ciò in virtù di una legge non meglio specificata per cui "tra professionisti non è obbligatorio indicare la ritenuta d'acconto in fattura"
    Io gli ho creduto in quanto commercialista (come potevo mettere in dubbio).:mad:
    Ora invece il problema si pone perchè sono tartassato di cartelle per il recupero della ritenuta di acconto che io non ho mai versato. In realtà non mi è mai stata indicata in fattura e ho sempre pagato l'importo dell'onorario più % inps. Quindi è come se avessi pagato la R.A. direttamente al commercialista.
    Come posso difendermi nei confronti dell'agenzia delle entrate?
    Grazie mille
     
  2. Kob

    Kob Utente

    Riferimento: Ritenuta d'acconto tra professionisti

    se sei già davanti alla cartella, credo tu possa fare poco ... dovevi impugnare l'avviso di accertamento :eek:
     
  3. Nicoletta

    Nicoletta Utente

    Riferimento: Ritenuta d'acconto tra professionisti

    L'informazione che non c'è obbligo di indicare la ritenuta di acconto in fattura è una informazione a mio parere corretta. Io comunque scelgo sempre la via dell'indicazione esplicita per evitare ogni possibile equivoco.
    Il fatto fondamentale è che (indicata o non indicata in fattura) non si possono omettere i relativi versamenti della ritenuta stessa.
    ... anche a me il mese scorso un cliente ha pagato la fattura al lordo, l'ho chiamato e abbiamo rettificato i pagamenti e poi lui ha pagato l'F24 entro il 16 del mese successivo.
    Forse ciò che devi "rimproverare" al tuo commercialista non è il fatto di non aver evidenziato in fattura la ritenuta ma il fatto di essersi intascato il lordo e di non avertelo mai fatto notare (o in alternativa di non aver versato per tuo conto quanto dovuto).
     
  4. kimal

    kimal Utente

    Riferimento: Ritenuta d'acconto tra professionisti

    Già, sono d'accordo con Nicoletta :dead:
     
  5. CODALIVI

    CODALIVI Utente

    Riferimento: Ritenuta d'acconto tra professionisti

    [Forse ciò che devi "rimproverare" al tuo commercialista non è il fatto di non aver evidenziato in fattura la ritenuta ma il fatto di essersi intascato il lordo e di non avertelo mai fatto notare (o in alternativa di non aver versato per tuo conto quanto dovuto).[/QUOTE]
    Quindi la ritenuta d'acconto l'avrebbe dovuta pagare il commercialista? e come si fà contabilmente visto che non viene evidenziato in fattura???
     
  6. ats

    ats Utente

    Riferimento: Ritenuta d'acconto tra professionisti

    Quindi la ritenuta d'acconto l'avrebbe dovuta pagare il commercialista? e come si fà contabilmente visto che non viene evidenziato in fattura???[/QUOTE]

    non l'avrebbe dovuta pagare il commercialista ... avrebbe dovuto versarla a tuo nome e conto, dato che i soldi per versarla li hai dati a lui ...
    (come si tu gli dicessi paga tu a nome mio) ...
    poco importa se evidenziata o meno in fattura, anche perché come sopra detto non vi è obbligo di evidenziazione in fattura ...
    ciao.
     
  7. Bicia F

    Bicia F Utente

    Riferimento: Ritenuta d'acconto tra professionisti

    mi meraviglio della cosa, che cmq ha rilevanza penale, per la quale io agirei, seppur con tristezza...ed oneri...:(
     
  8. turi

    turi Utente

    Riferimento: Ritenuta d'acconto tra professionisti

    Io non m'intendo di diritto penale e non mi dispiacerebbe conoscere il comportamento penalmente rilevante e la norma violata.
    Grazie
    Saluti.
    T.
     
  9. alias61

    alias61 Utente

    Riferimento: Ritenuta d'acconto tra professionisti

    sono curioso anch'io...
    ma scusate : comm.ta ha emesso fattura senza indicare ritenuta, chi la riceve deve applicare la ritenuta e versarla quindi a fine anno fare certificazione delle ritenute
    il commercialista ha incassato il lordo? vero ma è vero anche che non avrà indicato la ritenuta in dichiarazione dei redditi in quanto il cliente non avrà certificato di aver versato alcuna ritenuta, quindi non si è appropriato proprio di niente
    quindi dal punto di vista formale è solamente un problema del sostituto d'imposta (quindi del cliente)
    che poi dovesse essere lui stesso (il commercialista) a dire al cliente se fattura va fatta con ritenuta o meno e comunque ricevendo la fattura senza ritenuta ad attivarsi e versare (con f24 a nome del cliente) la ritenuta è un altro tipo di discorso - se è vero quanto affermato sono state date indicazioni errate
     
  10. Stefano

    Stefano Utente

    Riferimento: Ritenuta d'acconto tra professionisti


    :yes2:
    Credo anch'io che anche a volere adire il giudice civile ci rimetterebbe le penne e questo con molta (sua) tristezza!
    Il sostituito non ha scomputato alcuna ritenuta, non avendola subita e certificata (è questo che si legge dal quesito). Non vedo, quindi, cosa potrebbe essere chiamato a rimborsare!
    E’ mai possibile che in forum fiscale si facciano affermazioni con tanta leggerezza ed allegria anche sul diritto penale senza avere alcuna competenza?

    Leggiamo di sì, c'è chi la cosa la da per scontata e si meraviglia pure!

    Una buona serata
     

Condividi questa Pagina