Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

responsabilità commercialista

bonfo

Utente
nel 2003 il mio commercialista non paga un inps di 553, nel 2006 equitalia prepara la cartella esattoriale, ma non mi viene recapitata, non ci sono altri avvisi, non ne so niente. nel 2009 per richiedere un DURC (documento di regolarità contributiva) scopro da solo che non sono in regola. vado da equitalia pago la mora di 300,00 euro e sano la situazione.
chiedo al mio commercialista perchè è successo ciò, a parte il discorso della mancata recapitazione della cartella ovviamente, ma mi preme sapere perchè diavolo non mi ha pagato un inps, tra l'altro era una delle 3-4 rata minimali, e lui mi dice che ad agosto non avevi i soldi e volevo andare in vacanza. mamma mia prima di tutto non ho mai detto nulla del genere, secondo tutti sanno che le tasse vanno pagete se no devi pagare una mora e ci sono addizionali casini, terzo avevo il fido in banca e non c'erano problemi a pagare 553 euro!
domanda, il commercialista non ha colpe?
siccome nel 2005 ho cambiato commercialista, e nel 2006 anche il nuovo commercialista non ha pagato una rata e dopo alcuni anni ho pagato un'altra mora, e la risposta del secondo commercialista è stata: mi avevi detto di non pagare percgè non avevi i soldi ( assolutamente non vero) , mi pare di capire che sia la scusa ufficiale dei commercialisti per venirne fuori?
ma nessino tutele i clienti?
non ci sono dei dirittti/doveri, quando si paga la prestazione che si suppone professionale, di un commercialista?
cosa mi consigliate di fare con il terzo nuovo commercialista, fargli firmare un foglio con cui metto nero su bianco che mi deve sempre pagare le tassse, mi basta per essere tranquillo per il futuro?
 

Drackey

Utente
Riferimento: responsabilità commercialista

Mah, non è che voglia difendere a spada tratta la categoria, del resto io sono solo un'impiegata, però capita, e capita spessissimo, che i clienti ci rispondano proprio "non ho i soldi" oppure "se pago le tasse non posso fare questo o quello".
Sarà successo davvero? Avrà sbagliato il commercialista? Ma due commercialisti diversi commettono lo stesso errore, per lo stesso cliente? E si difendono alla stessa maniera? Che sfiga.
In ogni caso, qualcuno potrebbe dire che ha sbagliato il professionista a non farsi firmare una liberatoria. Noi, se possiamo, facciamo sempre così. ma non sempre è possibile.
Tempo fa, mandavamo addirittura una raccomandata al cliente che non si era presentato per pagare le tasse. Poi, con certi individui è diventata prassi talmente comune che ci siamo risolti alle lettere semplici, e alla fine abbiamo desistito.
 
Riferimento: responsabilità commercialista

non credo che vi sia una scusa ufficiale valida per tutti i dottori commercialisti che serva per queste fattispecie che hai illustrato.
non sarei d'accordo neppure a risolvere la questione con un incarico scritto che valga per tutto il periodo perchè quel tipo di scusa potrebbe essere sempre accampata.
suggerirei di firmare volta per volta il modello f/24 di cui una copia controfirmata dal dottore commercialista rimane nei tuoi documenti e che potrà servire per evitare scarica barile.
ciao
 

alias61

Utente
Riferimento: responsabilità commercialista

più che a te consiglierei al tuo prossimo commercialista di fare firmare qualsiasi cosa!!
mi sembra strano che ogni commericalista che trovi ha la libidine di non pagarti i contributi Inps, anche perchè non sono certo a carico loro quindi perchè dovrebbero farlo?
altro consiglio sia a te che ai tuoi prossimi commercialisti (mi sa che ne girerai parecchi...) : molto meglio che clienti si paghino F24 con home banking così si evitano malintesi
 

Gio.

Utente
Riferimento: responsabilità commercialista

più che a te consiglierei al tuo prossimo commercialista di fare firmare qualsiasi cosa!!
mi sembra strano che ogni commericalista che trovi ha la libidine di non pagarti i contributi Inps, anche perchè non sono certo a carico loro quindi perchè dovrebbero farlo?
altro consiglio sia a te che ai tuoi prossimi commercialisti (mi sa che ne girerai parecchi...) : molto meglio che clienti si paghino F24 con home banking così si evitano malintesi
Ma non solo malintesi VOLUTI anche NON VOLUTI......:confused:....l'azienda detta i tempi agli studi commercialisti sempre.....:yes2:
 

Nicoletta

Utente
Riferimento: responsabilità commercialista

Io posso portare la mia esperienza.
Per i clienti che si gestiscono direttamente tramite banca mandiamo una mail con richiesta diconferma di lettura o consegnamo brevi manu con firma su una copia dell'F24 che rimane a noi.
Per i clienti ai quali spediamo noi gli F24 e per i quali abbiamo raccolto le autorizzazioni per gli addebiti in conto mandiamo via mail una copia dell'F24 per comunicare la consistenza del pagamento e, solo nel caso in cui ci venga richiesto per iscritto, non provvediamo ad inviare il modello.
Io ho proprio l'esperienza opposta rispetto a bonfo ... spesso mi sono salvata dal tentativo di addossarmi le responsabilità delle sanzioni proprio tirando fuori dal cassetto fogli firmati dal cliente che poi, con passare del tempo, si era "dimenticato" di averlo fatto.
 
Riferimento: responsabilità commercialista

nel 2003 il mio commercialista non paga un inps di 553, nel 2006 equitalia prepara la cartella esattoriale, ma non mi viene recapitata, non ci sono altri avvisi, non ne so niente. nel 2009 per richiedere un DURC (documento di regolarità contributiva) scopro da solo che non sono in regola. vado da equitalia pago la mora di 300,00 euro e sano la situazione.
chiedo al mio commercialista perchè è successo ciò, a parte il discorso della mancata recapitazione della cartella ovviamente, ma mi preme sapere perchè diavolo non mi ha pagato un inps, tra l'altro era una delle 3-4 rata minimali, e lui mi dice che ad agosto non avevi i soldi e volevo andare in vacanza. mamma mia prima di tutto non ho mai detto nulla del genere, secondo tutti sanno che le tasse vanno pagete se no devi pagare una mora e ci sono addizionali casini, terzo avevo il fido in banca e non c'erano problemi a pagare 553 euro!
domanda, il commercialista non ha colpe?
siccome nel 2005 ho cambiato commercialista, e nel 2006 anche il nuovo commercialista non ha pagato una rata e dopo alcuni anni ho pagato un'altra mora, e la risposta del secondo commercialista è stata: mi avevi detto di non pagare percgè non avevi i soldi ( assolutamente non vero) , mi pare di capire che sia la scusa ufficiale dei commercialisti per venirne fuori?
ma nessino tutele i clienti?
non ci sono dei dirittti/doveri, quando si paga la prestazione che si suppone professionale, di un commercialista?
cosa mi consigliate di fare con il terzo nuovo commercialista, fargli firmare un foglio con cui metto nero su bianco che mi deve sempre pagare le tassse, mi basta per essere tranquillo per il futuro?

Scusa sai ma il soggetto tenuto al pagamento inps e imposte non è il tuo commercialista ma sei tu. Altro discorso è non vuoi seccature quindi chiedi al commercialista di espletare le formalità per il versamento ma comunque tu contribuente devi dare i soldi al commercialista xchè possa pagare. i commercialisti non fanno beneficenza.
Concordo con Nicoletta; sei sicuro che i tuoi vecchi commercialisti non abbiano ragione quando dicono "mi hai detto che non avevi soldi per pagare che vi erano altre priorità"

Marta
 
Riferimento: responsabilità commercialista

Allora io sono un caso eccezionale - ho avuto una sola commercialista dal 1992. La quale, nel aprirmi una partita iva per servizi non qualificabili, mi disse da allora, che non ero soggetta all'inps. Certo, non sapevo che non essendo agente, non potendo iscrivermi come agente per l'età (avevo 42 anni) e secondo i suoi calcoli, era inutile versare contributi all'Enasarco che sarebbero andati persi..!! ma non è che mi disse che all'Enasarco non avrei versato ma che comunque avrei dovuto versare all'Inps...e credetemi, noi semplici mortali non contabilizzati, non conosciamo tutte le regole della previdenza..tant'è vero che ogni volta che gli dicevo quanto mi dispiaceva non poter avere un giorno una pensione, la risposta era -"beh, la tua p.iva non è soggetta all'inps! Bene! fino al 2009 che arriva un 'avviso bonario e poi una cartella e ora un verbale per quasi 16,000 euro.
Allora, in questo caso, io che ho sempre versato tutto quanto, con un reddito minimo che mi avrebbe consentito di poter andare sul regime del forfettone dal 2008 e non dover versare invece, 3600 euro d'iva in due anni di affitto di un locale per lavoro, ancora più iva su benzina e su vitto, che come procacciatore d'affari, mi hanno fatto versare e no è che io mi comperi ogni mese un computer per avere Iva in più da scaricare, oltre che l'affitto non era registrato dal proprietario perciò non mi emetteva fattura..ma questo, era a conoscenza della commercialista...fortuna che l'inps è retroattiva di soliiii 5 anni...ma in questo caso...che devo fare?
denunciare per danni morali? e personali ? alla mia commercialista non all'inps..cioè non solo sono attualmente io "l'evasora" ma, ho pagato un sacco di soldi d'iva che non avrei dovuto versare, non ho pensione, e più ancora, si "lava le mani" dicendomi che "mi hanno beccato"...che se non i beccavano mi sarebbe andata bene?? ma è cosí come funziona...
vi assicuro che sono andata da un altro commercialista tributarista al quale gli ho raccontato il tutto e alla fine gli ho detto che mi sentivo quasi in Colpa" di non aver saputo che dovevo versare l'inps!
la sua risposta: Lei mica si è fatta la contabilità da sola! Pagava fior di quatrini, cioè, 50 euro al mese, per registrare una fattura al mese e forse, 2-3 di spese/costi (tel, telepass..)
senza offendere la categoria, c'è qualcuno che mi possa dare un giudizio obiettivo?? grazie mille! S.
 

Kob

Utente
Riferimento: responsabilità commercialista

... mi pare di capire che sia la scusa ufficiale dei commercialisti per venirne fuori? ...
ma perchè non ti fai tu direttamente i pagamenti alle relative scadenze?

al commercialista chiedi solo di ricordarti le scadenze, poi pensaci tu a pagare direttamente le tue tasse/contributi vedrai che non avrai problemi :yes2:
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto