Per rateizzare l'inps e inail non versati?

Discussione in 'Dedicato alle aziende - Amministrazione Bilancio ' iniziata da sonsto, 30 Aprile 2009.

  1. sonsto

    sonsto Utente

    La mia azienda ha dei sospesi con l'inps e l'inail che vorrei rateizzare poichè, per ovvi motivi dovuti alle problematiche di mercato non siamo riusciti a pagare. Il mio consulente mi dice che però prima di richiedere la rateazione devo procedere al versamento della quota di inps di competenza dei dipendenti. In questo modo però mi troverei a dover versare subito un quarto di tutto l'importo dovuto + 1/12 della quota di competenza della ditta (che comunque è un bell'importo!). E' giusto il ragionamento? o si può richiedere la rateazione di tutto? perchè a questo punto mi conviene che vengano iscritti a ruolo i sospesi e chiedere la rateazione all'Equitalia. In realtà avrei necessità di chiudere prima per ottenere il durc. :confused:
     
  2. shelly83

    shelly83 Utente

    Riferimento: Per rateizzare l'inps e inail non versati?

    ciao, e' successa la stessa identica cosa nella ditta in cui lavoro io. Avevamo urgenza come te per la richiesta del durc. Noi ci siamo affidati allo studio che ci segue per le buste dei dipendenti. Il ragioniere dell'ufficio si è recato presso Inos e Inail e ha chiesto la rateizzazione di quanto dovuto. Dopo il primo versamento effettuato, viene rilasciato il durc. Nel caso in cui si dovessere saltare qualche pagamento mensile, ovviamente il durc non risulta piu ok ed inoltre ci vogliono poi tempi piu lunghi per regolarizzarsi. Se invece avete voi internatmente la possibilità di rivolgervi ad Inps e Inail, fatelo direttamente.
     

Condividi questa Pagina

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE