Marca da bollo su fatture

Discussione in 'Dillo a Fisco e Tasse' iniziata da DANIDANI67, 4 Agosto 2011.

  1. DANIDANI67

    DANIDANI67 Utente

    Salve , vorrei sapere se sulle fatture emesse per interessi sui pagamenti dilazionati, fatturate in esenzione IVA Art.10, sono soggette all'applicazione della marca da bollo di Euro 1,81... Grazie !
     
  2. Antonello66

    Antonello66 Utente

    Si.

    Sulle fatture/ricevute fiscali emesse esenti o escluse da IVA di importo superiore ad euro 77,47, vi è l'obbligo di apporre una marca da bollo di euro 1,81. A mero titolo indicativo si elencano di seguito i casi più frequenti
    1. Fatture/ricevute escluse IVA emesse dai contribuenti minimi ai sensi della
    legge finanziaria per il 2008, articolo 1, comma 100.
    2. Fatture/ricevute esenti IVA emesse ai sensi dell’art. 10 del DPR 633/72,
    quali, per esempio, medici, affitto immobili uso abitazione, servizi
    assicurativi, servizi finanziari, addebito interessi di mora.
    3. Fatture emesse in relazione ad operazioni fuori campo Iva per mancanza
    del presupposto territoriale effettuate nei confronti di committenti stabiliti
    in paesi UE ai sensi dell’art. 7-ter e successivi.
    4. Fatture emesse in regime di reverse charge per opere in subappalto ai sensi
    dell’art. 17, comma 5 e 6 del DPR 633/72.
    Per semplicità operativa si consiglia di indicare direttamente sulla fattura emessa
    l’importo della marca da bollo di euro 1,81 (operazione fuori campo Iva) al fine di
    effettuare la rivalsa direttamente sul cliente.
    La marca da bollo, infatti, deve essere applicata sull'originale consegnato al
    cliente a cura dell'emittente della fattura/ricevuta, con diritto di rivalsa
    dell'imposta assolta.
     
  3. DANIDANI67

    DANIDANI67 Utente

    Grazie per la tua risposta esaustiva! Ciao
     

Condividi questa Pagina