Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

L'eredita e le imposte sulla successione

Luigia

Amministratore
In questo Forum vogliamo raccogliere tutti gli interventi in materia di Successione ed Eredità, partendo da un articolo pubblicato sul portale che ormai conta piu di 200 commenti. Vogliamo condividere l'articolo e i commenti con i lettori del FORUM e spostare qui gli ulteriori interventi, invitando anche i lettori degli articoli a postare le loro domande in questa sezione.
L'articolo e i commenti in materia si trovano a questo link:
Se chi muore non lascia testamento come va suddivisa l'eredità?
http://www.fiscoetasse.com/eredita_e_successione
http://www.fiscoetasse.com/eredita_e_successione


Sul portale abbiamo inoltre raccolto tutti gli articoli e approfondimenti sull'Eredità e Successione in un utile Dossier consultabile gratuitamente.
 
Chiedo subito scusa se sbaglio ad inserire qui la mia domanda ma non riesco ad inviarla in altro modo.
devo chiudere urgentemente una pratica di successione e mi trovo con questo quesito. il de cuius aveva acquistato un immobile nel genn 1976 con atto in cui compariva solo lui e il notaio annotava che il compratore non aveva ancora espletato la scelta sul regime legale e che rimandava la stessa essendo ancora nel periodo transitorio. non c'è testamento gli eredi sono la moglie e due figli. le visure catastali indicano la totalità della proprietà in capo al de cuius. in teoria credo che si dovrebbe rettificare al catasto la quota di proprietà con indicazione del 50% in capo alla moglie. gli eredi , considerato che non c'è imposta di successione e che le imposte ipotecarie e catastali sono comunque in misura fissa quindi senza un minore pagamento di esse, preferirebbero per non dilungare i tempi della pratica e potere sbloccare un deposito in banca fare finta di niente portando in successione l'intera quota di proprietà in capo al de cuius come indicato sulle visure e volturando al catasto la quota di 1/3 ciascuno. mi chiedo dovendo fare io la pratica , sono un amico, se è fattibile o se incorrono in eventuali sanzioni. inoltre se in futuro, in ipotesi di una premorienza di uno dei due fratelli coeredi, la moglie o i figli di questo potrebbero sollevare obiezioni. Purtroppo ho urgenza di terminare la pratica e quindi spero di leggere presto se possibile un chiarimento .ringrazio e mi scuso.
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto