Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

ISA 2019 Professionista

ste295

Utente
Salve,

sono un avvocato e nel 2018 ho svolto la mia attività professionale esclusivamente come socio di uno studio professionale (ovviamente i mandati di rappresentanza processuale sono conferiti individualmente a noi soci, ma fattura lo studio con la sua partita IVA).
Ho mantenuto aperta la mia partita IVA individuale perché ho ancora qualche incarico del passato da incassare, ma nel 2017 ho fatturato solo 2000 euro e nel 2018 zero, mentre dal 2017 ho redditi da partecipazione nello studio professionale.

Vengo ai miei dubbi:
1) Lo studio professionale presenterà un suo modello ISA 2019 ed io il mio, solo per l'attività individuale, che nel 2018 è stata zero. Esatto?
2) In quanto persona fisica, nel mio modello ISA 2019 sono obbligato a selezionare "attività svolta individualmente", però non c'è modo di indicare che la mia attività è svolta presso lo studio di cui sono socio (l'unica alternativa sarebbe barrare "attività esclusivamente svolta presso studi e/o strutture di terzi", ma non è il mio caso, in quanto essendo socio dello studio, non è uno studio di terzi). Esatto?
3) Nel mio modello ISA 2019, non devo indicare gli incarichi che ricevo a mio nome, ma che sono già indicati nel modello ISA dello studio in quanto da questo fatturati. Esatto?
4) Se così è, del mio reddito da partecipazione nel modello ISA non ci sarà traccia e sono destinato a risultare "inaffidabile" secondo questi parametri?
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto