Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

imposte, come determinare il valore imponibile....

paolaok

Utente
Buongiorno, vorrei capire come vienecalcolato il valoredi un immobile per poterci calcolare le varie imposte... mi spiego meglio con un esempio...

Muore mio padre, lascia a me, unica erede la casa in cui viveva. Porto al caf l'atto notarile con cui mio padre ha comprato casa e in cui a quella casa viene dato il valore X.

Ora pero' essendo il mercato immobiliare calato, quella casa non vale piu' quell'importo ma decisamente meno. Posso fare una stima da un geometra in cui afferma che il valore ora e' piu' basso, e usare il nuovo parametro, o di legge bisogna usare il valore di acquisto della casa? Grazie
 

pluto

Utente
parliamo di successione....valore minimo non suscettibile di rettifica da parte dell' AdE

se per te prima casa
rendita catastale x 115,5

non prima casa
rendita catastale x 126
 

pluto

Utente
Capito...
Invece che differenza c'e' tra imposta ipotecaria, e imposta catastale?
la differenza è solo nell'aliquota 2% 1%

comunque:
imposta sulle successione, fino a 1.000.000 sei in franchigia, oltre paghi il 4%...

imposta ipotecaria 2% sul valore totale immobili
imposta catastale 1% sul valore totale immobili

se l'abitazione è per te prima casa allora richiedi agevolazione e paghi l'imposta ipotecaria e catastale in misura fissa (200+200)
 

paolaok

Utente
Capito... praticamente questa famosa franchigia e' un po' un'illusione, nel senso che molti pensano si debba pagare solo se si supera tale cifra, in realta' si paga solo meno... e' esatto?
 

pluto

Utente
No, sulla franchigia non paghi l'imposta di successione, la paghi sulla cifra che va oltre...
La franchigia è in capo ad ogni erede..
1.000.000 imposta zero
1.100.000 imposta zero su 1.000.000 + 4% su 100.000


Altra cosa sono le imposte ipotecarie e catastali...quelle sono sul trasferimento degli immobili...presumo che tu abbia la possibilità di pagarle in misura fissa, basta che negli immobili almeno uno sia destinato ad abitazione principale di almeno uno degli eredi...
 
Ultima modifica:

paolaok

Utente
Altra cosa sono le imposte ipotecarie e catastali...quelle sono sul trasferimento degli immobili...presumo che tu abbia la possibilità di pagarle in misura fissa, basta che negli immobili almeno uno sia destinato ad abitazione principale di almeno uno degli eredi...
la situazione è questa: muore mio padre, eredi io e mia sorella, mia madre...
mia madre rinuncia all'eredità.
Quindi vanno in successione, a me e mia sorella, al 50% a testa:
una casa che è principale per entrambe visto che abitiamo lì;
un terreno edificabile;
una porzione di fabbricato classificato come laboratorio.
 

pluto

Utente
bene, nel vostro caso pagherete 200+200 ipotecaria e catastale, + bolli e voltura...totale 500/550...più il 4% sulla parte di asse ereditario eccedente i 2.000.000
 

dida

Utente
bene, nel vostro caso pagherete 200+200 ipotecaria e catastale, + bolli e voltura...totale 500/550...più il 4% sulla parte di asse ereditario eccedente i 2.000.000
Buonasera, porto anche il mio caso...mio padre è venuto a mancare qualche mese fa e ci stiamo adoperando per la successione..aveva intestata una porzione di immobile (25%) , il rimanente,in quote di 25% ognuno ,è già intestato a mia mamma (che abita nell'immobile) e a mio fratello e a me...abbiamo già il prospetto di autoliquidazione delle varie imposte, il cui totale ammonta a 517,00 euro, poichè l'agevolazion prima casa di uno degli eredi (mia mamma)si estende anch agli altri,..ma ognuno di noi tre deve compilare un f23 con questo importo o viene versato da solo uno di noi ?
E poi..le nuove quote di proprietà dove saranno indicate ?
Grazie per le risposte...
 

Giuldi

Utente
L'F23 è uno solo, lo paga un erede per tutti.
Nella successione verrà indicata la quota di tuo padre (1/4, ovvero 3/12 dell'immobile) che, se non c'è testamento, verrà distribuita, nel vs. caso, in parti uguali (1/12 per ogni erede).
Dopo la presentazione una copia della successione andrà portata all'Ufficio del Territorio (entro 30 gg.) per la relativa variazione catastale, che definirà le nuove quote di proprietà (3/12 + 1/12 = 4/12 per ogni erede).
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto