emissione fattura in Francia

Discussione in 'Intrastat' iniziata da raulabbate, 23 Febbraio 2010.

  1. raulabbate

    raulabbate Utente

    Salve a tutti.
    Sono nuovo nel forum e approfitto subito per porre un quesito.
    Sono un lavoratore autonomo con partita Iva nella categoria di prestazione di servizi.
    A gennaio, per oltre 10 giorni, ho lavorato a Parigi presso lo showroom di una casa di moda francese e a fine prestazione ho inviato la mia regolare fattura italiana.
    Ho avuto come risposta che dovrei inviare loro la mia fattura senza Iva...è possibile? Se si, devo aggiungere una dicitura o articolo nella fattura che certifichi questa esenzione?
    Grazie mille dell'aiuto e a presto!

    R.
     
  2. prostaf

    prostaf Utente

    Riferimento: emissione fattura in Francia

    Si è giusto devi fatturare fuori campo iva ex art. 7ter DPR 633/72 e poi, probabilmente dovrai presentare mod INTRASTAT

    Ciao
     
  3. Astro

    Astro Utente

    Riferimento: emissione fattura in Francia

    Dal 1 gennaio 2010 è entrata in vigore una riforma IVA sui servizi.
    Se il committente estero è un soggetto passivo IVa i servizi saranno imponibili nel paese del cliente stesso. Dovrai quindi emettere fatt senza IVA citando il titolo di non imponibilità (art. 7-ter, decreto IVA) e riportare il numero di P IVA del cliente comunitario.
    Dovrai inoltre compilare il modello Intrastat che dovrà riportare i servizi resi a clienti non residenti, stabiliti in altri paesi UE. Il cliente dovrà poi assolvere all'estero l'IVA con il meccanismo del reverse charge
     

Condividi questa Pagina

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE