Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

Dubbio calcolo TASI seconda casa

isa140670

Utente
Buongiorno a tutti,

Sono alle prese con un dilemma relativo al calcolo della TASI per una porzione di seconda casa categoria A/3, possesso 20%, rendita catastale € 454,00.

Secondo i miei calcoli risulterebbe:
€ 454,00 x 5% = 22,70
454,00 + 22,70 = 476,70
476,70 x 160 = 76272
76272 x 0,2% (aliquota TASI verificata sia col Comune che con il CAF) = 152,54
152,54 x 20% (quota di possesso) = 30,51 che suddiviso in due rate fa € 15,00 a rata

Perché allora al CAF risultano € 11,00 a rata??? Dove sbaglio?
Non mi risulta ci siano detrazioni (verificato anche con il CAF).

Grazie mille!
 

Giuldi

Utente
Anche a me risulta 30,51, ma se la casa fosse occupata da altri al proprietario spetterebbe solo la quota "proprietario", che, in base alla delibera del Comune, può arrivare fino al 70%, per cui 30,51x0,7=21,357 (ed i conti tornerebbero)
 

isa140670

Utente
Ah! In effetti la casa (di proprietà di 5 fratelli) è abitata da uno dei fratelli, ma non c'è nessun contratto registrato. E' lo stesso? Questa cosa però non si applica anche all'IMU, corretto?
 

Giuldi

Utente
Innanzi tutto va vista la delibera del Comune, non è detto che la % "proprietario" sia del 70%.
Poi, per fare le cose per benino, ci vorrebbe un contratto o un comodato registrato, comunque la residenza di qualcuno in quell'immobile potrebbe bastare.
Per l'IMU non vale la stessa regola, il proprietario non residente paga il 100%.
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto