Donazioni in denaro, come comportarsi?

Discussione in 'Dillo a Fisco e Tasse' iniziata da Simo1276, 20 Gennaio 2012.

  1. Simo1276

    Simo1276 Utente

    Buongiorno, vorrei sapere se posso accettare senza problemi un bonifico bancario di 50.000 euro da un amico instesa come persona fisica e non azienda (quindi persona non legata a me da rapporto di parentela). A fronte di questo bonifico non ci sarà da parte mia alcun servizio, definiamolo proprio un regalo!

    L'unico dubbio è se devo dichiarare tale cifra come reddito e quindi pagarci le tasse oppure no.

    Grazie per l'aiuto. Saluti!
     
  2. Rocco

    Rocco Utente

    Fammi conoscere chi è questa persona, così vediamo se "regala" anche a me 50.000 euro, che farebbero comodo in questo momento.:dead:
    Battuta a parte, tieni presente che se la somma ricevuta, in rapporto alla tua situazione economica, può considerarsi alquanto ingente, serve l'atto pubblico (notaio) ed inoltre potresti subire un accertamento per verificare la provenienza delle risorse.
    Non dovresti pagarci le tasse su quella somma.
    Ciao.
     
  3. Simo1276

    Simo1276 Utente

    Grazie per la risposta. Bhè probabilmente la cifra sarà anche inferiore, 30.000 Euro ed è una cifra che servirà per l'acquisto di un auto. Ovviamente non sconvolge la mia situazione economica in quanto (grazie a [argomento delicato]) ho un buon stipendio da dipendente. Comunque mi confermi che non devo dichiararla su 730 come reddito? Per quanto riguarda un eventuale accertamento posso dire tranquillamente che è una cifra ricevuta da un amico per acquistare un auto. Poi questo mio amico non avrà problemi a dimostrare che questi soldi provengono da utili (legalmente ottenuti) della sua società.
     

Condividi questa Pagina

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE