Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

DIS COLL e decurtazione per altri redditi

Salve a tutti,
scrivo per chiedere delle informazioni o dei chiarimenti in merito alla mia DIS COLL e alla decurtazione subita già per due mensilità per effetto di un contratto di collaborazione occasionale di 3 mesi.
Nello specifico io ho fatto domanda di DIS COLL i primi di novembre e avevo in essere la collaborazione occasionale (5k€) che terminava a fine novembre (iniziata 1 settembre).
Nella domanda inviata è stato scansionato e inviato il contratto suddetto pur NON avendolo indicato in una delle 3 opzioni (ovvero lavoro autonomo, parasubordinato o lavoro occasionale di tipo accessorio) che puoi barrare per indicare altri redditi e a tale proposito uno dei mie dubbi è anche sull'interpretazione della circolare inps (circolare n. 115/2017) in cui si dice che le prestazioni occasionali sono cumulabili con DIS COLL e possono anche non essere dichiarate.

Cito testualmente:
"2.9.d Lavoro occasionale
Il Decreto Legge 24 aprile 2017 n. 50, convertito con modificazioni dalla Legge 21 giugno 2017, n. 96, all’art. 54 bis pone la disciplina delle prestazioni di lavoro occasionali, individuando i limiti e le modalità di svolgimento delle stesse.
In particolare, il comma 1, lett. a) del richiamato art. 54 bis dispone che è ammessa la possibilità di acquisire prestazioni di lavoro occasionali, intendendosi per tali le attività lavorative che danno luogo, nel corso di un anno civile per ciascun prestatore, con riferimento alla totalità degli utilizzatori, a compensi di importo complessivamente non superiore a 5.000 euro.
Il successivo comma 4 del citato art. 54 bis prevede, tra l’altro, che i compensi percepiti dal prestatore sono esenti da imposizione fiscale e non incidono sullo stato di disoccupazione.
Alla luce delle disposizioni sopra richiamate, il beneficiario della prestazione DIS-COLL può svolgere prestazioni di lavoro occasionale nei limiti di compensi di importo non superiore a € 5.000 per anno civile. Entro detti limiti l’indennità DIS-COLL è interamente cumulabile con i compensi derivanti dallo svolgimento di lavoro occasionale e il beneficiario della prestazione DIS-COLL non è tenuto a comunicare all’Inps il compenso derivante dalla predetta attività."

Intanto la domanda di DIS COLL è stata accettata subito ma in pratica fin dai primi pagamenti (avvenuti a metà novembre e fine novembre) ho ricevuto delle cifre veramente irrisorie (per dire nel mese di novembre 22.40 euro per circa 27 gg di DIS COLL) e la risposta di INPS è stata questa che allego come screenshot, in cui in pratica mi si dice che questo reddito previsto mi fa decurtare DIS COLL. Quindi per loro la circolare indicata si interpreta diversamente sembra.
Ad inizio dicembre, dietro suggerimento del CAF dove ho presentato la domanda, ho comunicato ad INPS la fine della collaborazione occasionale a novembre per richiedere il ricalcolo della dis coll ma in pratica anche la mensilità di dicembre è arrivata decurtata (altra cifra irrisoria come sopra).
In tutto ciò sul cruscotto INPS dei pagamenti non è disponibile on line il dettaglio del calcolo e quindi non ho la più pallida idea di come facciano il calcolo e di cosa aspettarmi i prossimi mesi.
Quindi capisco che essendoci un reddito mi decurtano DIS COLL ma quando questo contratto occasionale è finito mi aspetto che la DIS COLL sia intera e invece pare di no e non capisco perchè almeno da quello che mi rispondono.
Anticipo che ho di nuovo chiesto info ad INPS via messaggio e mandato pec all'ufficio di riferimento per avere almeno la spiegazione dei calcoli fatti ma se qualcuno può aiutarmi intanto a capirci di più, ben venga.

Grazie mille e scusate la lungaggine.
 

Allegati

eumartyn

Utente
..."Nello specifico io ho fatto domanda di DIS COLL i primi di novembre e avevo in essere la collaborazione occasionale (5k€) che terminava a fine novembre (iniziata 1 settembre). "

ma non era meglio attendere la fine del mese di Novembre e quindi dal 1 Dicembre richiedere la DISCOLL?
Almeno io avrei fatto così.

Comunque parli di Lavoro occasionale (con ritenuta d acconto) ?
Da non confondere con i contratti di collaborazione co.co.co per cui è prevista la decurtazione dall indennità.
 
Ti rispondo ad entrambi commenti:
- Non potevo aspettare fine novembre perchè scadevano i 68 giorni, dalla fine del contratto che mi dava diritto a dis coll che era scaduto il 31 agosto 2021, e quindi ho fatto domanda il 3 novembre (il limite era il 7 novembre) per non rischiare di perdere l'occasione.

- il contratto settembre - novembre da 5k è un contratto di collaborazione occasionale (articoli 2222 c.c. e seguenti) con ritenuta di acconto al 20% e senza vincolo di subordinazione (sul contratto c'è scritto che si configura come una prestazione di lavoro autonomo occasionale ai sensi dell'art. 2222 c.c.)

Spero di essermi spiegata meglio. :)
 
Alto