1. LE NORME DI IMMEDIATA APPLICAZIONE DEL NUOVO CODICE DELLA CRISI E DELL'INSOLVENZA

    CORSO GRATUITO ACCREDITATO

    Docenti: Avv. Giuseppe Leogrande - Avv. Filippo Ghignone - Avv. Giacomo Barvas

    Chiudi

datore di lavoro che non versa f24 contributi ed irpef

Discussione in 'Lavoro e dintorni. La Riforma del Lavoro' iniziata da jelina, 15 Aprile 2019.

  1. jelina

    jelina Utente

    Buongiorno,
    sono qui per chiedere consiglio.
    So per certo che la società per la quale lavoro, non intende versare le trattenute irpef nè i contributi.
    Ho letto che lo stato può rivalersi in solido con il lavoratore dipendente, nonostante abbia percepito le retribuzioni al netto.
    Vista la crisi, prima di trovare un altro lavoro, non lascerei questo, nel quale, perlomeno, percepisco uno stipendio.
    Ma non voglio trovarmi poi con problemi in futuro, richieste da parte dell'agenzia delle entrate.
    Nella vostra esperienza, ci sono stati casi in cui l'erario abbia obbligato il dipendente a versare ciò che non è stato versato dal sostituto d'imposta?
     
  2. domenico_

    domenico_ Utente

    Salve, una recentissima sentenza della cassazione ss-uu ( sotto riportata), ha stabilito il seguente principio:


    ..... se il sostituto omette di versare le somme, per le quali ha operato le ritenute, il sostituito non è tenuto al pagamento in solido, in quanto la responsabilità solidale è espressamente condizionata all’omessa effettuazione delle ritenute stesse.

     

    Files Allegati:

    A jelina piace questo elemento.
  3. jelina

    jelina Utente

    Grazie mille per la risposta.
     

Condividi questa Pagina

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE