Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center
  • Buon Natale a tutti e Buon Anno 2021 Che il 2020 vada via senza rimpianti e il 2021 ci porti un po di Luce! Questo l'augurio di Buon Natale. Luigia e tutto lo staff di Fisco e Tasse

Consigli per avviare un'azienda informatica.

donbeo

Utente
Salve,
Io sono un italiano che vive e lavora da 5 anni (con residenza) in Irlanda.

Sto pensando di mettermi in proprio e credo di poter riuscire ad avere due clienti (irlandesi) che mi procurerebbero per il primo anno entrate pari a circa 120K euro. Il lavoro sarebbe 100% da remoto (tutto tramite computer).

Ora il mio desiderio sarebbe tornare in Italia ma sono preoccupato dalla situazione fiscale e dalla burocrazia.

Supponiamo io abbia entrate annue di 120K e assumessi una persona a circa 30k annui.

Mi chiedo se convenga aprire un SRL in Italia da dove emettere fattura o una LTD in Irlanda (con tasse al 12%) e poi pagarmi lo stipendio (magari a partita iva) in Italia.


Vorrei sapere se quel che sto pensando sia fattibile (e legale) o se mi consigliate di procedere in un'altro modo.
Sono completamente inesperto e voglio capire se mi convenga fare questo passo veramente.

Grazie,
Luca
 

luis2000

Utente
donbeo, rispondendo con il cuore ti direi di tornare in Italia ... ma usando anche la mente, la questione si farebbe più articolata. Trascurando il discorso burocrazia, dal punto di vista fiscale l'Irlanda è sicuramente più conveniente e con i ricavi/costi presuntivi indicati il risparmio, a grandi linee, si aggirerebbe intorno ai 17.000,00 euro. Ti consiglio di affidarti a un Consulente di fiducia che potrà consigliarti per il meglio dopo aver analizzato attentamente e più in dettaglio gli aspetti dell'attività da intraprendere.
 
Alto