Coadiuvante familiare (settore commercio)

Discussione in 'Dillo a Fisco e Tasse' iniziata da 73al73, 25 Aprile 2009.

  1. 73al73

    73al73 Utente

    Salve a tutti,

    sono un commerciante ed ho un'impresa individuale,saltuariamente mia moglie mi aiuta nel negozio.
    Vorrei sapere come posso giustificare la presenza di mia moglie nel caso in cui arrivino in negozio :eek: degli ispettore del lavoro, dei finanzieri o dei dipendenti dell'agenzia delle entrate?
    Potrebbe essere una soluzione quella del coadiuvante familiare?
    Avete delle informazioni al riguardo?

    Grazie per la vostra attenzione :smile1:
     
  2. Mickey

    Mickey Utente

    Riferimento: Coadiuvante familiare (settore commercio)

    Sì, con la figura del coadiuvante familiare dai una copertura assicurativa (inps e inail) mentre non vi è, come nell'impresa familiare, il diritto alla quota di utili e/o perdite. Se si può abitualità nell'aiuto di sua moglie nel negozio, può cautelarsi dai controlli iscrivendola come coadiuvante.

    Saluti
    Michele
     
  3. 73al73

    73al73 Utente

    Riferimento: Coadiuvante familiare (settore commercio)

    Grazie Mickey

    Quindi se mia moglie non mi aiuta abitualmente non c'è bisogno di nessuna iscrizione!
    Ma se voglio stare sicuro dal punto di vista dei controlli, la devo far figurare come coadiuvante.
    Qusto comporta la costituzione di un'impresa familiare con contribuzione INPS gestione Commercianti?
     

Condividi questa Pagina

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE