1. Segui il Dossier Dichiarazioni dei Redditi Persone Fisiche 2017 troverai tanti approfondimenti e news gratuiti

    Chiudi

Chiarimenti su No Tax Area

Discussione in 'Unico Persone Fisiche' iniziata da spiritofuggente, 18 Settembre 2014.

  1. Salve, leggo che 7500-8000 euro è una fascia di reddito sotto la quale si è esentati dal pagamento dell'Irpef. Ma allora perchè sul prospetto degli scaglioni di reddito io vedo da 0 a 15.000 che si paga il 23%? Su 4.000 euro di reddito pagherò ugualmente il 23% dov'è l'esenzione?
     
  2. domenico

    domenico Utente

    Salve spiritofuggente, in effetti non è così come appare dal tuo dire:

    premesso che l'esenzione di cui si parla (fino a 8mila euro), è riferito al reddito raggiunto per l'intero anno = a 365 gg, solo teoricamente questo importo è sottoposto al 23% ( primo scaglione di reddito) che coincide all'imposta lorda di 1840 euro( anno) 23% di 8mila;

    tenendo presente che si ha diritto ad una detrazione (lavoro dipendente e assimilati) pari a 1.880 euro, viene di fatto azzerata l'irpef, consentendo quindi l'esenzione;

    qualora, il reddito conseguito fosse riferito ad un periodo di gg inferiore è necessario procedere ad un diverso calcolo, rapportato alla detrazione di imposta.
     
  3. ti ringrazio per la spiegazione sei stato chiarissimo. Ma ho un altra domanda: se in un anno guadagno 10.000 euro e quindi sforo di 2.000 la no tax area, questo meccanismo della detrazione interviene lo stesso? In pratica il 23% lo pagherò sull'eccedenza (2.000) oppure su tutta la cifra quindi il 23% di 10.000?
     
  4. domenico

    domenico Utente

    Allora, in precedenza abbiamo visto che per i redditi fino a 8mila euro l'anno non esiste trattenuta irpef, per calcolare l'imposta sono previsti cinque scaglioni di reddito, ci fermiamo al primo che comprende il reddito imponibile da zero a 15mila euro con aliquota pari al 23%, e la relativa detrazione spettante con riferimento al reddito, un piccolo esempio servirà per comprenderci:

    10,000 per 23% = 2.300 (Irpef lorda);

    la detrazione per lavoro dipendente calcolata con riferimento al reddito pari a 10.000 euro è = a 1.789 euro;

    l'imposta netta ( irpef) dovuta in questo caso sarà = a 511 euro ( 2.300 – 1.789).

    Saluti domenico
     
  5. scusami, da dove scaturisce il tuo importo? A me la detrazione per lavoro dipendente su 10.000 euro risulta di 1.697 euro
     
  6. domenico

    domenico Utente

    Da 8.000 a 28.000 euro:

    [978 + 902  (28.000 - reddito complessivo) / 20.000].
     
  7. ah giusto, la legge di stabilità ha aumentato le detrazioni per lavoro dipendente, a partire dai redditi maturati nel 2014
     
  8. Ulteriori chiarimenti su No Tax Area

    Se ho capito bene, 7500-8000 euro è una fascia di reddito sotto la quale si è esentati dal pagamento dell'Irpef. Ma allora perché il mio consulente mi dice che da 0 a 15.000 si paga il 23%? Su 4.000 euro di reddito pagherò ugualmente il 23% dov'è l'esenzione? Vi prego di notare che io NON SONO un dipendente, ma un disoccupato che fa ogni tanto qualche collaborazione con il comune di residenza. Nel 2014 il mio reddito è stato di 1800 euro!
     
  9. luigi72

    luigi72 Utente

    Salve,sono un piccolo commerciante titolare di una ditta individuale.Vorrei sapere se esiste una no tax area per gli autonomi in quanto ne ho sentito molto parlare,ma il mio commercialista mi dice che non è in vigore e quindi anche se dichiaro solo 1000 euro di utile devo pagare il 23% di irpef su tale cifra.
     

Condividi questa Pagina

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE