Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center

Agevolazione IMU Comodato genitori-figli

Leb

Utente
Ferme restando tutte le condizioni previste dalla normativa in vigore per ottenere l'agevolazione IMU del 50% nei casi di comodato di immobile abitazione principale da genitori a figli, vi chiedo se secondo voi è possibile registrare un contratto di comodato in questo mese di giugno 2016, con decorrenza dal 01.01.2016 (quindi pagamento la sanzione che se non erro è del 15% da calcolarsi sulle 200 euro di imposta di registro).

Richiedo il Vs parere anche in relazione a quanto contenuto nella risoluzione del MEF n. 1/DF, dove si afferma :
"Per beneficiare dell’agevolazione in commento sin dal mese di gennaio 2016, il contratto di comodato redatto in forma scritta deve essere stato, quindi, stipulato entro il 16 gennaio 2016 e registrato secondo le disposizioni che regolano l’imposta di registro. Per i contratti stipulati in forma scritta successivamente alla suddetta data del 16 gennaio, per
godere dell’agevolazione in esame occorrerà, ovviamente, registrare l’atto secondo le disposizioni che regolano l’imposta di registro, e verificare il rispetto della regola prevista
dal comma 2 dell’art. 9 del D. Lgs. n. 23 del 2011 prendendo
come riferimento la data del contratto di comodato."


Grazie a chi mi darà risposta e buon lavoro a tutti.
 

Leb

Utente
Quello che ti posso dire è che il Comune di Roma ha escluso tale possibilità.
Leggi https://www.comune.roma.it/resources/cms/documents/501654763c3d3de9755d0942c5e9058d.pdf punto c).
Se ci atteniamo a quanto disposto dal MEF nella risoluzione citata
"Per beneficiare dell’agevolazione in commento sin dal mese di gennaio 2016, il contratto di comodato redatto in forma scritta deve essere stato, quindi, stipulato entro il 16 gennaio 2016 e registrato secondo le disposizioni che regolano l’imposta di registro.
Se il contratto di comodato è stato stipulato il 15.01.2016 con decorrenza 01.01.2016 in quanto già in essere accordo verbale tra genitori e figli (si sottolinea il fatto che il comodato ai sensi delle disposizioni legislative non necessita della forma scritta) e lo registro a giugno 2016 pagando la sanzione per tardiva registrazione, sto rispettando le disposizione normative contenute nella Legge di Stabilità 2016 e quanto indicato nella risoluzione del MEF che rimanda alla normativa sull'impista di registro.
Quanto disposto dal Comune di Roma è una loro interpretazione ristrettiva della norma, a mio avviso.
 

pluto

Utente
be quella circolare di Roma è di inizio gennaio...la risoluzione di febbraio...ma comunque la faccenda non è chiara al 100%...data certa opponibile a terzi?
 
Ultima modifica:

Giuldi

Utente
Penso che la posizione del Comune di Roma sia difficilmente smontabile.
In base alla tua interpretazione non si agisce "secondo le disposizioni che regolano l’imposta di registro", ma si sana una violazione delle stesse.....
 
Ciao, a me dall'Ade hanno risposto così

per la registrazione di un contratto di comodato, ancorché verbale, è obbligatorio versare €200,00 – codice tributo 109T con F23 - per l’imposta di registro.
Nella fattispecie, per registrare il comodato verbale retrodatato al 1.1.2016, affinché produca effetti IMU per tutto l’anno in corso, dovrà produrre due copie del modello 69, specificando nel campo tipologia dell’atto “contratto verbale di comodato”.

Quindi è possibile, non c'è neanche da pagare la sanzione, perchè il contratto è verbale e non ha obbligo di registrazione.
 

Giuldi

Utente
....non c'è neanche da pagare la sanzione, perchè il contratto è verbale e non ha obbligo di registrazione.
Tanto per discutere sui massimi sistemi, ma nel momento che lo registri (pagando la relativa imposta) non dovrebbe seguire le norme che regolano il registro? :D
Ho l'impressione che questa storia del comodato genitori-figli sia nata in maniera abbastanza confusa ed abbiano cercato di metterci le pezze in corso d'opera.....
 

pluto

Utente
si questo dice che per i comodati verbali per avere decorrenza agevolazione IMU dal 01/01/2016 bisognava registrarli entro 01/03/2016...penso che questo sia la base su cui i comuni faranno valere i loro diritti....
dai è impensabile che io possa registrare un comodato verbale quando mi pare, anche fra un anno, e basta mettere la data 01/01/2016 che da quella data si abbia lo sconto IMU...
 

Giuldi

Utente
si questo dice che per i comodati verbali per avere decorrenza dal 01/01/2016 bisognava registrarli entro 01/03/2016...
E' quello che hanno detto a me (a maggio) ma intanto erano uscite altre disposizioni....
E' questo che intendevo per "pezze in corso d'opera"....
Nel frattempo i vari uffici vanno in ordine sparso......
 

pluto

Utente
si ma non mi sembra logico ne credibile che mi dicano registralo e basta che indichi 1/1/2016 per avere l'agevolazione da inizio 2016...che si diano una regolata!!

secondo me i comodati verbali "valgono" dalla data di registrazione....è sempre stato cosi...e la deroga era solo per i primi 60 giorni..
 
Mobile app for XenForo 2 by Appify
Alto