Adempimenti presentazione ricorso CTP

Discussione in 'Il contenzioso' iniziata da Robcattivelli, 26 Aprile 2008.

  1. Robcattivelli

    Robcattivelli Utente

    SCALETTA PER PRESENTAZIONE RICORSO
    ALLA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE


    Il ricorso deve essere presentato alla controparte in originale con assolto il bollo nella misura di € 14,62 per ogni 4 pagine da 25 righe a cui va aggiunta una marca da € 14,62 se nel ricorso è presente la procura

    • Elementi del ricorso:
    1) indicazione della Commissione Provinciale competente
    2) indicazione del ricorrente e del suo rappresentante
    3) indicazione del resistente (Ufficio) contro cui è proposto il ricorso
    4) indicazione dell’atto impugnato con gli estremi identificativi (tipologia, data notifica e numero);
    5) l’oggetto della domanda, provvedimento che si richiede al giudice
    6) elencare i motivi specifici, le ragioni su cui si fonda il ricorrente
    7) sottoscrizione degli esemplari da parte del difensore e del contribuente;
    8) deve contenere la procura (se presente il difensore)

    Notifica del ricorso alla controparte:
    Consegna diretta del ricorso originale all’Ufficio competente pressoUfficio Protocollo (che rilascia ricevuta di avvenuto deposito)
     Spedizione a/m plico postale senza busta c/raccomandata a.r. (vale la data di spedizione)
     Notifica effettuata da Ufficiale Giudiziario
    • Solo per il ricorso Irap bisogna inviare copia dello stesso (in plico raccomandato a.r.) alla Regione;

    • Costituzione in Giudizio delle parti:
     Entro 30 gg dalla proposizione del ricorso si deve presentare alla segreteria della Commissione Tributaria Provinciale apposito fascicolo contenente gli allegati (copia ricorso con conformità, fotocopia ricevuta di deposito o della raccomandata, copia atto impugnato, documenti allegati elencati nel ricorso)
     Il fascicolo di parte con gli allegati può anche essere spedito per posta
    • Il difensore abilitato può essere difensore in proprio ai sensi dell’art. 12 co. 2 e 6, D.Lgs 546
    • La dichiarazione di conformità presente nella copia del ricorso “il dott./rag….. difensore del……attesta, ai sensi dell’art. 22, co. 3, del D.Lgs 546/92, che il presente ricorso è conforme all’originale consegnato (o spedito per posta) all’Ufficio….in data…..”
     
    Ultima modifica: 26 Aprile 2008

Condividi questa Pagina