FISCO

Rassegna stampa del 07/10/2011

Movimentazioni bancarie: prove a carico del contribuente anche sul conto dei parenti

Spetta al contribuente l’onere della prova anche per le movimentazioni bancarie sui conti formalmente intestati a terzi, ma strettamente collegati al contribuente stesso
Normativa del 07/10/2011

Imposta di Registro a zero per le donazioni sotto franchigia e in misura fissa per atti con più disposizioni a contenuto non patrimoniale

Le donazioni sotto franchigia si registrano gratuitamente senza dover corrispondere l’imposta di registro, e gli atti con più disposizioni a contenuto non economico sono soggetti a registrazione in termine fisso con l’applicazione di un’unica imposta di registro di 168 euro; questi i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate forniti con Circolare del 7.10.2011 n. 44
Domanda e Risposta del 06/10/2011

Verranno appplicate sanzioni in caso di errori nelle prime fasi di applicazione della nuova aliquota?

Riconoscendo i problemi che le aziende devono affrontare per aggiornare i programmi e le procedure contabili, con il cambio di aliquota, l’Agenzia delle Entrate consente la regolarizzazione delle operazioni effettuate dal 17 settembre fino alla data della prima liquidazione IVA senza sanzioni
Domanda e Risposta del 06/10/2011

Qual è la novita in tema di IVA nella manovra di ferragosto per i commercianti al minuto?

Prima del 17.09.2011 tali soggetti, al momento della liquidazione periodica, potevano utilizzare due metodi per scorporare il valore dell’Iva dagli importi registrati
Speciale del 06/10/2011

Novità dal DL Sviluppo per le fatture riepilogative

In tema di semplificazione fiscale con il cd Decreto Sviluppo passa da 154,94 a 300 euro l’importo delle fatture emesse e ricevute per le quali l’annotazione ai fini IVA può essere effettuata, anziché singolarmente, mediante la registrazione di un unico documento riepilogativo mensile. Tale possibilità viene estesa dalla norma anche alle autofatture emesse ai sensi dell’art. 17, comma 2, DPR n. 633/72. L'adozione di tale criterio di registrazione, tuttavia, pur costituendo una importante semplificazione per i contribuenti che emettono numerose fatture d’importo modesto, genera alcuni elementi di criticità.
Domanda e Risposta del 06/10/2011

Ci sono deroghe al principio generale di determinazione del momento di effettuazione di una operazione ai fini IVA?

Ai fini IVA il momento di effettuazione dell’operazione è importante anche perché con riferimento ad esso si verifica l’esigibilità dell’imposta
Domanda e Risposta del 06/10/2011

Come si individua il momento di effettuazione dell'operazione per definire l'aliquota IVA da applicare?

Per l’applicazione dell’aliquota IVA corretta occorre tener conto del momento di effettuazione dell’operazione.
Domanda e Risposta del 06/10/2011

Con la nuova IVA al 21 %, come ci si regola in caso di pagamento anticipato?

Se il pagamento parziale viene eseguito in anticipo l’operazione si considera effettuata in tale momento limitatamente all’importo pagato
Domanda e Risposta del 06/10/2011

In caso di fattura differita come si individua la corretta aliquota IVA ?

La data del D.d.t. che certifica il momento di consegna/spedizione del bene, diventa l’elemento da considerare per individuare l’aliquota IVA corretta da applicare.
Domanda e Risposta del 06/10/2011

La nuova aliquota IVA influisce sull'emissione degli avvisi di parcella dei professionisti?

Visto che i preavvisi non hanno rilevanza ai fini Iva, quelli emessi prima del 17.09.2011 non incassati per mantenere la stessa aliquota di una fattura successiva devono essere riemessi con l’aliquota al 21%.