FISCO

Rassegna stampa del 30/04/2012

Spesometro: oggi il termine per l’invio della comunicazione relativa al 2011

Devono essere comunicate le operazioni rilevanti ai fini Iva di importo superiore a € 3.000 in caso di fattura e di € 3.600 in caso di scontrino o ricevuta fiscale
Domanda e Risposta del 28/04/2012

Con il regime di deroga sull’uso del contante, tutti i turisti stranieri possono acquistare in italia in contanti oltre la soglia di mille euro ?

La deroga nell'uso del contante riguarda solo turisti extra UE ed extra SEE e comunque fino a 15000 euro.
Domanda e Risposta del 28/04/2012
Speciale del 27/04/2012

730/2012, slittati i termini di presentazione

Per presentare il 730/2012 c'è tempo fino al 16 maggio, se lo si consegna al sostituto, oppure fino al 20 giugno se lo si presenta ad un Caf o professionista abilitato. Prorogata al 12 luglio la scadenza per comunicare il risultato finale dei 730 ed effettuare la trasmissione telematica da parte dei Caf e dei professionisti
Speciale del 27/04/2012

Violazioni della normativa sul monitoraggio fiscale – invio tardivo del solo modello RW

Per “invio tardivo della dichiarazione RW” si intende l’invio della medesima entro il termine di 90 giorni computato a partire dalla scadenza del termine ordinario. Assumendo che quest’ultimo sia il 30/09, la dichiarazione è tardiva se presentata entro il 31/12 del medesimo anno d’imposta.
Normativa del 27/04/2012

Vies: senza iscrizione all'elenco non è possibile applicare il regime del reverse charge

Un soggetto passivo italiano non regolarmente iscritto al VIES che effettua un acquisto da soggetto passivo comunitario, fa si che il predetto acquisto non possa configurarsi come una operazione intracomunitaria e pertanto l’imposta sul valore aggiunto non è dovuta in Italia bensì nel paese del fornitore; Risoluzione del 27.04.2012 n. 42
Speciale del 27/04/2012

Bisogna sempre pagare l’IRAP?

In un periodo di ristrettezze economico-finanziarie la valutazione circa la sussistenza dei presupposti per l’applicazione dell’IRAP, all’esercizio della propria attività, diviene un punto di importanza strategica sia per evitare il pagamento dell’imposta, sia, eventualmente, per la richiesta di rimborso relativamente alle imposte eventualmente versate.
Rassegna stampa del 27/04/2012

La dichiarazione integrativa scade nei termini di quella ordinaria

Risoluzione dell’ Agenzia delle Entrate sulle dichiarazioni integrative a favore in caso di liquidazione di società
Rassegna stampa del 27/04/2012

Agevolazione prima casa:può richiederla l'erede successivo

I chiarimenti dell'Agenzia sul diritto all’agevolazione per la prima casa richiesto dal secondo erede nel caso il primo sia deceduto prima della dichiarazione di successione