Srl semplificata per i giovani: inutile e pericolosa

di Giuseppe Iannibelli CommentaIn Manovre Fiscali, Nuove srl, Parliamo di ...

L’insieme di norme contenute nel codice civile che si occupano di società di capitali e nel caso specifico della società a responsabilità limitata, non sentono il bisogno di un nuovo tipo di società che allenti ulteriormente il rapporto responsabilità/capitale investito, ma di interventi di segno opposto che vadano verso la necessità di una capitalizzazione obbligatoria della società in funzione dei debiti che intende contrarre, oltre all’obbligo di un controllo esterno (collegio sindacale, sindaco unico o revisore contabile) quando l’indebitamento verso il sistema bancario supera il patrimonio netto di una certa entità (es. due/tre volte).

Se i cosiddetti giovani (il limite a 35 anni sembra molto alto) non hanno 10mila euro da investire nel loro progetto, è proprio il caso che utilizzino una società a responsabilità limitata?

Non sarebbe stato meglio prevedere le stesse agevolazioni notarili per la costituzione di una società di persone più semplice da gestire, con minori obblighi in tema di contabilità e bilancio e magari detassando una parte degli utili che in futuro genereranno?

Da questa legge credo che l’unica cosa che i giovani capiranno subito sarà quella di poter indebitare la società, se qualcuno da i soldi, tanto se le cose vanno male non rispondono di nulla, un pessimo messaggio per chi a 30/35 anni non ha ancora un lavoro ed è intrappolato in un sistema che potrebbe e dovrebbe offrire ben altro rispetto alla possibilità di costituire una società a responsabilità limitata semplificata con il capitale di un euro; il resto dei soldi per dare seguito ad una iniziativa seria chi lo mette?

Normativa di riferimento : D.L. n 1 del 24.01.2012 articolo 3 – decreto già convertito in legge in corso di pubblicazione

 


Autore dell'articolo
identicon

Giuseppe Iannibelli

Dottore Commercialista in Bologna esercita l'attività dal 1982. Laureato in Economia e Commercio all'Università di Bologna il 2 Luglio 1980, ha frequentato l'Accademia della Guardia di Finanza insegnando le materie professionali fino al 1982 e lavorato in una nota società di revisione contabile Americana. Dal 1994 ha costituito lo Studio Associato omonimo. Lo studio in Via Andrea Costa, 114, Rastignano (Bologna) (Bo) Tel: 051/6260260 Fax 051/6260082

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *