Sistema fiscale bulgaro 2013: caratteristiche principali

di Rag. Guido Ascheri CommentaIn Fiscalità Estera, Fiscalità Estera

Il sistema fiscale bulgaro è articolato in imposte dirette (imposta sul reddito delle persone fisiche ed imposta sul reddito delle società) ed indirette (le principali sono IVA ed accise).

I soggetti residenti vengono tassati in base al loro reddito mondiale, mentre i soggetti non residenti sono tassati solo sul reddito generato all’interno del territorio bulgaro.  A partire dal 2008 la Bulgaria ha introdotto una flat tax unica del 10%  che ha sostituito le precedenti aliquote progressive dell’imposta sul reddito. Ogni individuo deve depositare la propria personale dichiarazione dei redditi non è infatti consentito alcun tipo di dichiarazione congiunta. Dal reddito sono deducibili i contributi previdenziali, gli interessi per i mutui e altre spese specifiche indicate dalla legge.

Per quel che riguarda l’imposta sul reddito delle società essa è dovuta da tutte le aziende, società ed enti, residenti in Bulgaria, ed inerenti le attività commerciali praticate. Per le aziende, o comunque coloro che investano in imprese e progetti in aree economicamente depresse, sono previste esenzioni fiscali. Il reddito imponibile comprende gli utili realizzati secondo il conto profitti e perdite redatto ai fini fiscali. In caso di perdita e bilancio in passivo, sono previsti sgravi e detrazioni per un periodo di circa 5 anni. In questo caso l’aliquota da applicare al reddito di imponibile è sempre del 10%.

Le accise, invece, sono dovute al momento della produzione o entrata nel territorio nazionale dei seguenti beni:

– prodotti alcolici;

– derivati del tabacco;

– prodotti energetici ed elettricità;

– automobili;

– caffè e derivati.

 

L’articolo completo può essere letto sulla Rivista Fiscalità Estera n. 10/2013 di cui si riporta il Sommario Completo:

– Sistema fiscale bulgaro 2013, caratteristiche principali di Guido Ascheri

La territorialità ai fini IVA nelle prestazioni di trasporto nazionale e internazionale di Francesca Nozzi

– Introduzione delle imprese italiane al mercato cinese di Silvia Salvini

– La società holding svedese di David Fava

– ASEAN e integrazione economica nel sud-est asiatico di Lorenzo Riccardi, Massimiliano Bertollo

– Piccole imprese statunitensi di eccellenza nei servizi alle imprese di Stefano Grigoletti

Srl semplificata o Ltd inglese? Guida ragionata alla possibilità da fare business di Francesca Romana Bottari

– Quesiti

La Rivista è disponibile anche in Abbonamento

Autore dell'articolo
identicon

Rag. Guido Ascheri

Guido Ascheri esercita la professione di ragioniere commercialista in Nizza (Francia) e Londra (Regno Unito). È specializzato in consulenza tributaria e societaria internazionale. Si è sempre occupato di formazione professionale continua. Ha insegnato economia e diritto alla Université Nice Sophia Antipolis (Iut – Stid), ha pubblicato libri per i tipi di IPSOA ed EBC, ha fondato e diretto la rivista – Professione Azienda – premiata come opera ad alto contenuto culturale e scientifico dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed ha collaborato con quotidiani e riviste specializzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *