Le spese detraibili sostenute per i familiari a carico e quelle nell’interesse proprio

di Rag. Luigia Lumia 1 CommentoIn Le detrazioni per risparmiare

Alcune spese sono detraibili sia se sostenute nell’interesse proprio che sostenute per i familiari che sono considerati a carico.

L’elenco delle spese  che danno diritto alla detrazione del 19% sia se sostenute per sé che per i propri familiari a carico sono:

–   spese sanitarie

–   spese per i mezzi necessari per l’accompagnamento, la deambulazione, la locomozione, il sollevamento e i sussidi tecnici informatici dei disabili

–   spese per l’acquisto e la riparazione di veicoli per disabili

–   spese per l’acquisto di cani guida

–   premi per assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni derivanti da contratti stipulati o rinnovati sino al 31 dicembre

–   premi per assicurazioni sul rischio morte, invalidità permanente superiore al 5%, non autosufficienza nel compimento degli atti quotidiani, derivanti da contratti stipulati o rinnovati dal 1 gennaio 2001

–   spese per l’istruzione secondaria e universitaria

–   spese per attività sportive praticate da ragazzi

–   spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede

–   spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale nell’interesse del contribuente o di altri familiari non autosufficienti

–   contributi versati per il riscatto del corso di laurea del soggetto fiscalmente a carico, il quale non ha iniziato ancora l’attività lavorativa e non è iscritto ad alcuna forma obbligatoria di previdenza

–   spese sostenute dai genitori per la frequenza di asili nido da parte dei figli

 

Danno diritto alla detrazione del 19% le seguenti spese sostenute nel proprio interesse

– spese sanitarie sostenute dal contribuente affetto da patologie che danno diritto all’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria pubblica

– interessi per mutui ipotecari per l’acquisto dell’abitazione principale

– interessi per mutui ipotecari per acquisto di altri immobili

– interessi per mutui contratti nel 1997 per recupero edilizio

– interessi per mutui ipotecari per la costruzione dell’abitazione principale

– interessi per prestiti o mutui agrari

– spese funebri

– spese per intermediazione immobiliare

– erogazioni liberali ai partiti politici

– erogazioni liberali alle ONLUS

– erogazioni liberali alle società ed associazioni sportive dilettantistiche

– erogazioni liberali alle società di mutuo soccorso

–  erogazioni liberali a favore delle associazioni di promozione sociale

 

– erogazioni liberali a favore della società di cultura “La Biennale di Venezia”

 

– spese relative a beni soggetti a regime vincolistico

 

– erogazioni liberali per attività culturali ed artistiche

 

– erogazioni liberali a favore di enti operanti nello spettacolo

 

– erogazioni liberali a favore di fondazioni operanti nel settore musicale

 

– spese veterinarie

 

– spese sostenute per servizi di interpretariato dai soggetti riconosciuti sordi

 

– erogazioni liberali a favore degli istituti scolastici di ogni ordine e grado


Autore dell'articolo
identicon

Rag. Luigia Lumia

Esercita la professione di commercialista dal 1978. Fondatrice del sito www.fiscoetasse.com dal 1999 segue quotidianamente l'aggiornamento del sito, i social network , il Forum, il Blog.

Comments 1

  1. ho fatto ua donazione liberale a nome di mio figlio che ho a carico. posso portarla tra gli oneri deducibili?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *