La settimana fiscale dall’11 al 15 Giugno 2012

di Dott. Ernesto Zamberlan CommentaIn Parliamo di ..., Settimana del Fisco

Salve a tutti. Ecco le principali novità fiscali di questa settimana:

E’ stato firmato venerdì 8 giugno 2012 il D.p.c.m. con cui vengono prorogate le scadenze dei versamenti legati a UNICO 2012 (compresi l’Iva e l’Irap), ma solo per le persone fisiche (tutte) e per i contribuenti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore, compresi i soggetti che partecipano a società, associazioni e imprese ai sensi degli artt. 5, (s.s., s.a.s., s.n.c., associazioni tra professionisti), 115 e 116 (trasparenza fiscale) del TUIR. La proroga concede 21 giorni di tempo in più, facendo slittare i versamenti del 18 giugno al 9 luglio, mentre quelli da effettuarsi entro il 18 luglio con la maggiorazione dello 0,40% slittano direttamente al 20 agosto 2012. Slittano anche la cedolare secca, l’Ivie, l’imposta di bollo sulle attività finanziarie detenute all’estero, il diritto annuale camerale. Il D.p.c.m. non menziona l’IMU, quindi la scadenza della prima o unica rata d’acconto dell’IMU resta confermata al 18 giugno 2012.

Gerico 2012 ed i correttivi anti-crisi sono ormai pronti, si attende solo l’ufficializzazione con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Di fatto, la versione “Beta” di Gerico pubblicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate lo scorso 25 maggio può essere considerata quasi definitiva, anche perché tiene conto dei correttivi anti-crisi. L’Agenzia delle Entrate si propone, entro fine anno, di arricchire il cassetto fiscale con una sezione ad hoc dedicata agli studi di settore, nell’ottica di permettere al contribuente di conoscere direttamente la propria situazione e di adeguarla in caso di irregolarità o incoerenze rilevate nell’ambito dei controlli automatici.

Ancora, sono in arrivo oltre 150.000 lettere a imprese e lavoratori autonomi con le quali il Fisco segnala ai contribuenti eventuali anomalie rispetto agli studi di settore e li invita a correggere la propria posizione. Le lettere sono inviate tramite raccomandata e non rientrano nell’attività di controllo. Coloro che ritengono di voler fornire chiarimenti possono farlo mediante il software “Comunicazioni anomalie 2012”, che sarà reso disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate entro la fine di questo mese.

Il D.L. n. 74/2012, pubblicato sulla G.U. di giovedì 7 giugno 2012, regola gli interventi immediati in aiuto delle popolazioni colpite dal sisma dell’Emilia del 20 e 29 maggio. In particolare, lo stato d’emergenza è prorogato fino al 31.05.2013. L’IMU per i fabbricati distrutti o inagibili è sospesa fino al 31.12.2014. Il Decreto legge sospende anche i termini amministrativi e quelli relativi al versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e delle ritenute: il mancato versamento di questi a partire dal 20 maggio, infatti, può essere regolarizzato fino al 30 settembre 2012 senza interessi.

Passiamo all’INPS che ha ribadito, nella circolare n. 80 dell’8 giugno 2012 che l’iscrizione alla gestione previdenziale degli artigiani e il versamento dei contributi sono connessi all’esercizio dell’attività e non all’iscrizione al relativo albo nel registro imprese delle camere di commercio. La norma è contenuta nella legge 106/2011, che ha rovesciato la precedente impostazione.

Importante novità : con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate dell’11 giugno 2012, anche i notai divengono soggetti abilitati a trasmettere in via telematica i dati contenuti nelle dichiarazioni. Essi, infatti, sono ritenuti idonei sia perché in possesso dei necessari requisiti tecnici e professionali sia per il ruolo svolto fra cittadini e Pubblica amministrazione. La nuova categoria professionale è inclusa tra gli altri soggetti incaricati di cui all’art. 3, comma 3, lettera e), del Dpr 322/1998.

E’ stato firmato il 13 giugno 2012 a Roma dal Ministro degli Esteri Terzi e dal segretario di Stato per gli affari esteri della Repubblica di San Marino, l’accordo contro le doppie imposizioni nei due Paesi. Se l’accordo verrà ratificato dal Parlamento italiano, aprirà la strada alla cancellazione di San Marino dalla lista dei “Paesi black list”.

Con provvedimento direttoriale del 14 giugno 2012, l’Agenzia delle Entrate ha determinato la percentuale massima di risparmio di cui potranno beneficiare le aziende appartenenti a una delle reti d’impresa per l’anno d’imposta 2011, fissata all’86,5011% dello sconto d’imposta richiesto con il modello “Reti”. Si tratta dell’agevolazione introdotta dall’art. 42 del Dl 78/2010 per premiare gli imprenditori che, per una migliore competitività, aderiscono a contratti di rete decidendo di fare “squadra”. L’agevolazione consiste in una sospensione d’imposta della quota degli utili destinata al fondo patrimoniale comune o al patrimonio investito nel progetto. La quota degli utili agevolabile è fissata ad un massimo di un milione di euro.

La bozza definitiva del Decreto Sviluppo sarà esaminata oggi, venerdì 15 giugno 2012, dal Consiglio dei Ministri. Sono varie le misure riguardanti l’edilizia. Ritorna, infatti, l’Iva sulle cessioni e locazioni di nuovi immobili rimasti invenduti. La detrazione Irpef per le ristrutturazioni edilizie sale dal 36% al 50% con tetto di € 96.000 (anziché di € 48.000) ma solo fino al 30 giugno 2013, mentre quella del 55% per il risparmio energetico degli edifici scende al 50% per gli interventi effettuati dal 1° gennaio 2013 fino al 30 giugno 2013. Prevista anche l’esenzione IMU triennale sugli immobili invenduti.

Autore dell'articolo
identicon

Dott. Ernesto Zamberlan

Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti di Padova dal 1994 - Revisore Legale dei Conti. Svolge la propria attività dall'anno di iscrizione all'albo nei confronti di: società di persone e di capitali, artigiani, professionisti e associazioni di categoria. Fondatore del sito www.fiscoetasse.com assieme alla collega Rag. Luigia Lumia per promuovere nella professione i nuovi strumenti informatici di aggiornamento e comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *