La settimana del fisco dal 28 luglio al 2 agosto 2013

di Dott. Ernesto Zamberlan CommentaIn Parliamo di ..., Settimana del Fisco

Amici e Colleghi,

Ben ritrovati! Vediamo insieme le principali novità fiscali dell’ultima settimana.

Il D.L. n. 63/2013 sugli eco-bonus è stato convertito in legge. Tra le principali modifiche introdotte in sede di conversione in legge, ritornano detraibili al 65% dall’Irpef e dall’Ires i condizionatori, anche estivi, con pompa di calore al alta efficienza, gli impianti geotermici a bassa entalpia e gli scaldacqua verdi. La detrazione Irpef del 50% per le ristrutturazioni sale al 65% per gli interventi anti-sismici, ora ammessi al beneficio, e sempre fino al 31.12.2013. Si tratta di quegli interventi di consolidamento “pesante” degli edifici che consentono di metterlo al riparo da crolli in caso di eventi sismici. Gli immobili interessati sono le abitazioni principali e gli stabilimenti produttivi delle zone 1 e 2 della mappa della Protezione Civile, le quali costituiscono più del 40% del territorio italiano.

Dal 1° agosto è scattata la sospensione feriale dei termini processuali, che varrà per 46 giorni, quindi fino al 15 settembre compreso, come stabilito dall’art. 1 della Legge n. 742/1969. Il conteggio dei giorni per effettuare il deposito di atti e documenti ricomincia a partire dal 16 settembre. Nel caso in cui il calcolo dovesse iniziare nel corso della pausa estiva, il calcolo dei giorni viene differito alla fine del periodo di sospensione. Gli adempimenti sospesi riguardano la giustizia ordinaria, amministrativa e tributaria. Resta ferma, invece, la possibilità per Agenzia delle Entrate ed Equitalia di notificare avvisi di accertamento e cartelle di pagamento anche nel corso della “pausa estiva”.

Con provvedimento del 29 luglio il Direttore dell’Agenzia delle Entrate è stato reso disponibile on line il modulo per effettuare l’opzione di imponibilità IVA sui contratti di locazione degli immobili. L’opportunità introdotta dai decreti n. 1/2012 e 83/2012 è riservata alle locazioni per alloggi sociali o effettuati dai costruttori i cui contratti fossero già in vigore al momento della modifica normativa (26 giugno 2013) o in caso di successivo subentro di nuovo locatario. L’invio va fatto per via telematica. Ricordiamo che l’opzione viene fatta dal locatore, di norma già in sede di stipula del contratto.

Con un altro provvedimento, sempre del 29 luglio, è stato istituito il nuovo servizio “Cassetto fiscale delegato”, che prevede la possibilità di consultazione delle informazioni per due intermediari abilitati per ogni contribuente invece di uno e consentirà anche la presentazione delle deleghe on line. Si attende a breve il modello per la presentazione della delega. Il servizio partirà dal 31 ottobre 2013. Gli intermediari già in possesso di deleghe per il cassetto fiscale con le vecchie regole potranno registrarsi per il nuovo fino al 31 ottobre 2014.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 176 del 29 luglio 2013 il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 luglio 2013 che ha stabilisce la proroga del termine di presentazione del Modello 770/2013 Ordinario e Semplificato. La proroga, preannunciata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze con comunicato stampa n.125 del 24 luglio 2013, è quindi ora ufficiale. I sostituti d’imposta tenuti a presentare il Modello 770/2013 Ordinario e Semplificato avranno tempo per provvedervi fino al prossimo 20 settembre 2013 (la scadenza originaria era il 31 luglio scorso).

Il Governo, nel corso di un’interrogazione parlamentare alla Commissione Finanze della Camera, ha poi affermato che l’Agenzia delle Entrate è poco favorevole all’ipotesi di rendere a regime la scadenza del termine di presentazione del modello 770 al 30 settembre di ogni anno. Per l’Agenzia delle Entrate, un’eventuale revisione del termine di presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta renderebbe opportuna una generale rivisitazione dei termini di scadenza degli altri adempimenti dichiarativi, che però comporterebbe un eccessivo aggravio di obblighi fiscali per i contribuenti nella seconda metà dell’anno.

Nel rispetto di quanto preannunciato nel corso della Conferenza stampa di Roma del 3 luglio scorso, l’Amministrazione finanziaria sta proseguendo il suo impegno verso la semplificazione degli obblighi a carico dei contribuenti. Con provvedimento direttoriale del 31 luglio, infatti, è stato abrogato il modello Cdc per la comunicazione dei dati catastali nei casi di cessioni, risoluzioni e proroghe, anche tacite, dei contratti di locazione o di affitto di beni immobili. Con la soppressione del modello CDC, l’indicazione dei dati catastali degli immobili locati avverrà tramite presentazione cartacea, presso l’ufficio delle Entrate, del modello 69, anche nei casi di cessione, risoluzione e proroga.

Un altro provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 31 luglio, che modifica il precedente provvedimento del 10 giugno 2009, rende più semplice presentare la documentazione necessaria per essere abilitati al servizio telematico Entratel. Ad oggi, la procedura prevede che l’interessato richieda on line il codice di pre-iscrizione che viene immediatamente generato dal sistema e poi, entro 30 giorni dalla ricezione del codice, l’utente deve presentare domanda di abilitazione, insieme alla relativa documentazione, ad un ufficio delle Entrate della regione dove possiede il proprio domicilio fiscale. Entro il 30 settembre, invece, verrà attivata una nuova procedura che consente agli interessati di avvalersi anche della trasmissione della domanda di abilitazione via posta elettronica certificata (PEC). La domanda di abilitazione deve essere, in ogni caso, sottoscritta mediante firma digitale dal richiedente o, in caso di utenti diversi dalle persone fisiche, dal rappresentante legale o negoziale.

Un cordiale saluto ed auguri di buone ferie!

 

Autore dell'articolo
identicon

Dott. Ernesto Zamberlan

Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti di Padova dal 1994 - Revisore Legale dei Conti. Svolge la propria attività dall'anno di iscrizione all'albo nei confronti di: società di persone e di capitali, artigiani, professionisti e associazioni di categoria. Fondatore del sito www.fiscoetasse.com assieme alla collega Rag. Luigia Lumia per promuovere nella professione i nuovi strumenti informatici di aggiornamento e comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *