La settimana del fisco dal 19 al 23 dicembre 2016

di Dott. Ernesto Zamberlan CommentaIn Parliamo di ..., Settimana del Fisco

Amici e Colleghi, Ben ritrovati! Iniziamo la carrellata delle notizie della settimana sul fisco, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 21 dicembre 2016 della Legge di stabilità 2017, che diventa la Legge 232/2016. Non ci soffermiamo in questa sede sull’analisi del contenuto  in quanto abbiamo dedicato a questo tema l’intera circolare della scorsa settimana.

Con un comunicato stampa del 16 dicembre l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che sono disponibili on-line le bozze di istanza e le istruzioni per l’adesione alla procedura di collaborazione volontaria i cui termini sono stati riaperti dal Decreto legge 193/2016. La cd. “voluntary-bis” riguarderà le violazioni commesse entro il 30 settembre 2016.

Ai fini della dichiarazione precompilata del prossimo anno, entro il 28 febbraio 2017 le università e gli amministratori di condominio devono comunicare all’Agenzia delle Entrate, i dati delle detrazioni Irpef spettanti per:
¨        le spese per la frequenza di corsi di istruzione universitaria,
¨        le spese per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici.
Le istruzioni sono contenute nel decreto del Mef pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale» n. 296 del 20 dicembre 2016.

Dal 2016 sono aumentate le percentuali di deducibilità delle spese di rappresentanza: ne beneficiano anche gli omaggi natalizi ai clienti. Nessuna novità per i lavoratori autonomi che continuano ad avere come limite di deducibilità l’1% dei compensi percepiti nel periodo d’imposta, mentre per le imprese le spese di rappresentanza sono deducibili entro i seguenti limiti:

¨        1,5% fino a € 10 milioni di reddito,

¨        0,6% per la parte eccedente € 10 milioni e fino a € 50 milioni di reddito,

¨        0,4% per la parte eccedente € 50 milioni di reddito.

Dal 1° aprile 2017 i distributori automatici dovranno rispettare la memorizzazione elettronica e l’invio telematico dei corrispettivi. L’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione 116 del 21 dicembre ha chiarito che i distributori automatici dei biglietti di trasporto e sosta sono esclusi dall’obbligo di memorizzazione elettronica e invio telematico dei corrispettivi in quanto non erogano alcun servizio ma soltanto un attestato di pagamento con valore fiscale.

Nel 2017 il processo tributario telematico si estenderà a tutto il territorio nazionale, secondo quanto comunicato dal MEF con il decreto del Direttore Generale  del 15 dicembre 2016. Si prevede infatti il completamento  dell’estensione del processo tributario telematico a tutte le Commissioni tributarie presenti nelle diverse regioni.

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali con un comunicato stampa ha sottolineato come nel cd. “decreto Terremoto” siano contenute diverse misure legate alla gestione dell’emergenza in campo agricolo e agroalimentare nelle zone colpite dal sisma. In particolare:

¨        sono stati stanziati 11 milioni di euro per il primo intervento e per il sostegno al reddito delle imprese agricole,

¨        sono state semplificate le procedure per la fornitura di stalle temporanee e moduli abitativi per allevatori,

¨        si è previsto il rimborso al 100% delle spese necessarie per garantire la continuità produttiva delle imprese agricole,

¨        sono stati previsti 340 milioni di euro per progetti strategici di rinascita delle filiere.

In materia di sentenze della Cassazione ,  la Suprema Corte chiarisce che la mancata registrazione del contratto di locazione rende nullo il contratto stesso, pertanto non è previsto automaticamente l’indennizzo del locatore per il mancato godimento del bene occupato dal conduttore. In particolare è onere del locatore chiedere e provare il danno da lui patito o l’ingiustificato arricchimento da parte del conduttore e sull’importo dell’indennità sarà il giudice a decidere. (sentenza n.25503 depositata il 13.12.2016).

Un cordiale augurio di Buone feste a tutti Voi e arrivederci a Gennaio 2017.

 

 

 

Autore dell'articolo
identicon

Dott. Ernesto Zamberlan

Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti di Padova dal 1994 - Revisore Legale dei Conti. Svolge la propria attività dall'anno di iscrizione all'albo nei confronti di: società di persone e di capitali, artigiani, professionisti e associazioni di categoria. Fondatore del sito www.fiscoetasse.com assieme alla collega Rag. Luigia Lumia per promuovere nella professione i nuovi strumenti informatici di aggiornamento e comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *