La settimana del fisco dal 16 al 20 .9.2019

di Dott. Ernesto Zamberlan CommentaIn Parliamo di ..., Primo Piano, Settimana del Fisco

Amici e Colleghi,

Ben ritrovati! Vediamo insieme la carrellata delle principali notizie fiscali della settimana, in primo piano lo sciopero commercialisti previsto per fine mese.

Sciopero commercialisti

Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili ha inviato agli Ordini territoriali l’Informativa n. 81/2019, con i modelli di lettera per aderire allo sciopero commercialisti indetto dal 29 settembre al 7 ottobre in seguito alle problematiche legate all’introduzione degli Indici di affidabilità fiscale . Allo sciopero commercialisti si sono uniti anche gli avvocati che si asterranno dalle udienze nelle commissioni tributarie dal 1 al 9 ottobre. Tutte le organizzazioni di categoria affermano che  quella degli ISA è solo  l’ultima di una ormai lunghissima serie di violazioni sistematiche dello Statuto del Contribuente. Si sono viste quindi costrette a questo mezzo estremo perché il Governo prenda atto ​delle difficoltà di ​imprese e professionisti.

La sospensione  riguarderà le seguenti attività:

  • l’invio dei modelli F24  dalle 24 del 29 settembre alle 24 del 1° ottobre.
  • la presenza in udienza presso le Commissioni dalle ore 24 del 29 settembre alle ore 24 del 7 ottobre. A questa protesta si sono uniti anche gli avvocati . il consiglio nazionale forense ha chiesto infatti con una delibera del 20 settembre la disapplicazione degli ISA,  e ugualmente non partecipera alle udienze in CT

Il consiglio nazionale dei commercialisti ha messo a disposizione sul sito:

  1. una lettera da inviare ai colleghi,
  2. un facsimile della lettera da inviare ai clienti – dove si spiegano le ragioni dello sciopero commercialisti
  3. ed un facsimile della dichiarazione di adesione da depositare presso le Commissioni tributarie.

Nella lettera ai clienti si ricorda che gli studi professionali aderiscono all’astensione solo per le due attività sopra elencate e che, pertanto, non modificheranno gli orari di apertura e di chiusura.

Bonus edilizi: chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate

“Quanto agli interventi di rifacimento, riparazione e tinteggiatura esterna con opere correlate se tali interventi sono necessari per completare l’intervento edilizio nel suo insieme e sono, dunque, direttamente correlati alla sostituzione dei serramenti esterni, le relative spese sono ammesse alla detrazione e concorrono, al pari di quelle sostenute per la sostituzione degli infissi. Ciò in quanto, gli interventi che autonomamente sarebbero considerati di manutenzione ordinaria sono “assorbiti” nella categoria superiore se necessari per completare l’intervento edilizio nel suo insieme.” Continuano con questa indicazione i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sul bonus ristrutturazioni nella risposta all’interpello 383 del 16 settembre 2019. 

Innovation manager: iscrizioni nell’elenco al via dal 27 settembre

I manager qualificati e le società di consulenza possono presentare le istanze di iscrizione nell’elenco Mise dalle ore 10.00 del 27 settembre 2019 alle ore 17.00 del 25 ottobre 2019.  Il Voucher per consulenza in innovazione sostiene i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti di impresa attraverso l’introduzione in azienda di figure manageriali in grado di implementare le tecnologie. I contributi sono i seguenti:

  • 50% fino a 80.000 euro di spesa (40.000 euro di contributo) per micro-piccole imprese
  • 30% fino a 83.333,33 euro di spesa (25.000 euro di contributo) per le medie imprese
  • 50% fino a 160.000 euro di spesa (80.000 euro di contributo) per le reti d’impresa.

Tax credit edicole: domande entro il 30 settembre. Aggiornate le FAQ

Il Dipartimento per l’informazione e l’editoria lunedì 16 settembre 2019 ha pubblicato sul proprio sito le FAQ sul credito per le edicole. In generale, il cd. Tax credit edicole è un credito d’imposta fino a 2.000 euro per ciascun punto vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici ed è riconosciuto nel rispetto dei limiti “de minimis ”.  Gli esercenti che intendono accedere al beneficio devono presentare apposita domanda, per via telematica tra il 1° settembre ed il 30 settembre di ciascuno dei due anni cui si riferisce il credito d’imposta. Le domande possono essere presentate dal titolare o legale rappresentante dell’impresa esclusivamente per via telematica, attraverso un’apposita procedura disponibile nell’area riservata del portale impresainungiorno.gov.it.

Reddito cittadinanza: controlli e maxisanzioni per lavoro irregolare

Con la Nota n. 7964 / 2019, l’Ispettorato del lavoro ha fornito precise indicazioni sull’applicazione della maxi-sanzione maggiorata in caso di impiego irregolare di lavoratori beneficiari del reddito di cittadinanza.

Passando alla recente giurisprudenza segnaliamo due sentenze delle Cassazione. Nella prima, la Suprema Corte con l’Ordinanza n. 22802 del 12 settembre 2019 ha statuito che l’amministratore di una società che per anni non abbia mai reclamato il proprio compenso non ha diritto di richiederlo al momento della liquidazione della società.

Invece con la sentenza 22705 dell’11 settembre 2019 è stato chiarito che la tassa sui rifiuti TARI è dovuta unicamente per il fatto di occupare o detenere locali, quindi va pagato anche in caso di chiusura per ristrutturazione dell’albergo.

Concludiamo informando che l’Agenzia delle Entrate ha richiamato l’attenzione dei contribuenti alle false comunicazioni di posta elettronica certificata. I messaggi hanno un oggetto che assomiglia quello delle classiche comunicazioni dell’Agenzia (COMUNICAZIONE XXXXXXXXXX [ENTRATE|AGEDCXXX|REGISTRO) e includono in allegato un file in formato zip che contiene a sua volta un file vbs. Quest’ultimo, se lanciato, scarica sul computer un software dannoso per ottenerne il controllo.


Autore dell'articolo
identicon

Dott. Ernesto Zamberlan

Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti di Padova dal 1994 - Revisore Legale dei Conti. Svolge la propria attività dall'anno di iscrizione all'albo nei confronti di: società di persone e di capitali, artigiani, professionisti e associazioni di categoria. Fondatore del sito www.fiscoetasse.com assieme alla collega Rag. Luigia Lumia per promuovere nella professione i nuovi strumenti informatici di aggiornamento e comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *