Professionisti tecnici e liberalizzazioni

La settimana del Fisco dal 14.8 al 4.9 2017

di Dott. Ernesto Zamberlan CommentaIn Parliamo di ..., Settimana del Fisco

Amici e Colleghi, Ben ritrovati! Vediamo insieme la carrellata delle principali notizie fiscali dell’ultimo periodo .

 Voluntary disclosures 2017: arrivata la proroga al 30 settembre
È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la proroga della voluntary al 30 settembre 2017. Il termine per avvalersi della riapertura della procedura di collaborazione volontaria slitta automaticamente al 2 ottobre in quanto il 30 settembre cade di sabato.

Riforma delle Camere di Commercio 2017: firmato il decreto
E’ stato firmato il decreto per la riforma ed il riordino delle Camere di Commercio. Il MISE ha reso noto che con gli accorpamenti e la rideterminazione delle circoscrizioni territoriali, il numero delle Camere di Commercio passerà da 95 a 60, mentre il numero delle Aziende speciali passerà da 96 a 58.

Credito per imposte pagate da una CFC in un Paese dove non è residente
Con la Risoluzione 112 l’Agenzia ha fornito consulenza giuridica sul credito per le imposte pagate da una CFC in un Paese diverso dallo Stato o territorio di residenza o localizzazione. Come chiarito, le imposte estere accreditabili in Italia, in caso di imputazione per trasparenza dei redditi conseguiti dalla società controllata non residente, consistono non solo nelle imposte pagate dalla medesima nel proprio Stato di residenza ma anche in quelle assolte in altri Paesi esteri, nella misura in cui le stesse siano rimaste effettivamente a carico della CFC.

 Compensazioni crediti Pubblica Amministrazione: pubblicato il decreto
È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto per la compensazione dei crediti con la Pubblica Amministrazione, che conferma anche per il 2017 le vecchie regole.  In particolare, è possibile compensare i carichi affidati agli Agenti della riscossione entro il 31 dicembre 2016, compresi anche i debiti relativi alla definizione agevolata previsto dal decreto fiscale collegato alla Stabilità 2017.
 Contratti atipici di mantenimento: chiarimenti per i notai
Con la Risoluzione 113 l’Agenzia delle Entrate ha fornito consulenza giuridica sull’applicabilità della regola del c.d. ‘prezzo valore’ anche ai contratti atipici di mantenimento. Rientrano in tale categoria i contratti onerosi a prestazioni corrispettive, in cui il trasferimento della comproprietà (dell’immobile) rappresenta il corrispettivo dell’obbligo assunto dai cessionari di effettuare, in favore della cedente, e per l’intero arco della vita della stessa, una serie di prestazioni. Anche con riferimento a detti contratti può trovare applicazione il regime del ‘prezzo-valore’.

Legge per il mercato e la concorrenza in vigore da oggi: ecco le novità
La legge per il mercato e la concorrenza (Legge 124 del 4 agosto) è entrato in vigore il 29 agosto 2017. La legge, composta da un solo articolo e 192 commi, introduce molte novità e cambiamenti. Ecco le principali:

¨        Le persone disoccupate da più di 24 mesi avranno la possibilità di anticipare la liquidazione del fondo pensione fino a 5 anni prima della scadenza.

¨        I consumatori hanno il diritto di sostituire la polizza accessoria al mutuo offerta dalla banca con una polizza stipulata autonomamente, con caratteristiche equivalenti.

¨        È stato eliminato il tetto di massimo 4 farmacie per farmacista

¨        le associazioni, le ONLUS e le imprese che hanno rapporti con le Pubbliche amministrazioni o con enti pubblici devono pubblicare le informazioni relative alle sovvenzioni ricevute superiori a 10.000 euro.

¨        i preventivi devono essere rilasciati obbligatoriamente ai propri assistiti in forma scritta.

¨        L’esercizio della professione forense in forma societaria è consentito a società di persone, a società di capitali o a società cooperative ma i soci, per almeno due terzi del capitale sociale e dei diritti di voto, devono essere avvocati iscritti all’albo, o avvocati iscritti all’albo e professionisti iscritti in albi di altre professioni.

¨         È stato definito il contratto di leasing ed è stato chiarito cosa costituisca grave inadempimento e come comportarsi in caso di risoluzione del contratto per inadempimento dell’utilizzatore.

¨         le erogazioni liberali destinate alle organizzazioni senza scopo di lucro di natura privata, alle associazioni di promozione sociale e alle associazioni e fondazioni riconosciute possono essere effettuate anche tramite credito telefonico.

¨         si prevede l’aumento dei numeri di notai, che passano da 1 ogni 7.000 abitanti a 1 ogni 5.000, l’aumento dell’area territoriale in quanto potranno operare in tutta la Regione e la possibilità di pubblicizzare gli onorari

¨        Sarà possibile per le società di ingegneria accettare commesse da privati.

Amministratore unico SRL con incarico per la contabilità: OK del CNDCEC
Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e Esperti Contabili ha chiarito che non c’è incompatibilità tra le funzioni inerenti l’amministrazione di una società e quelle connesse alla tenuta della contabilità, laddove entrambe siano svolte nell’interesse della società e in esecuzione di uno specifico incarico professionale.

Esenzione degli utili e delle perdite delle stabili organizzazioni
Con il Provvedimento del 28 agosto 2017 le Entrate hanno disciplinato le branch exemption. L’impresa esercita l’opzione per il regime di esenzione degli utili e delle perdite attribuibili alle proprie stabili organizzazioni nella dichiarazione dei redditi riferita al periodo d’imposta di costituzione della branch.

Cessione del credito ecobonus: nuove modalità
Con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 28 agosto è stato chiarito che i contribuenti che rientrano nella no tax area possono cedere il credito relativo all’ecobonus sui lavori condominiali anche a banche e intermediari finanziari, oltre che a fornitori e imprese edili. Questa possibilità è riservata a chi possiede redditi che sono esclusi dall’imposizione Irpef per espressa previsione o perché l’imposta lorda viene assorbita dalle detrazioni previste dal Tuir.

Codice del Terzo settore: il testo definitivo pubblicato in Gazzetta
Il Codice del Terzo settore è stato pubblicato in Gazzetta ed è entrato in vigore dal 3 agosto 2017.  In particolare:
¨        vengono definiti gli enti del Terzo e le attività di interesse generale che tali enti devono esercitare in via esclusiva o principale.
¨        le disposizioni per l’organizzazione, amministrazione e controllo degli enti del Terzo Settore,
¨        le regole per la tenuta della contabilità e la trasparenza mediante la previsione di pubblicazione del bilancio sociale.
Passando alla recente giurisprudenza, la Corte di Cassazione ha chiarito che gli atti dell’Agenzia delle Entrate sono legittimi anche se sottoscritti da un funzionario di terza fascia che non abbia partecipato o che comunque non abbia superato concorsi per la qualifica dirigenziale. (ordinanza 14851 del 14.06.2017).

Con una recente sentenza la Corte di Cassazione ha chiarito che  se è impossibile ricostruire il reddito a causa dell’“introvabilità” della documentazione in quanto presso terzi, la contabilità si considera occulta. Pertanto, è sufficiente non stampare la documentazione per rientrare nel reato di occultamento della stessa. (sentenza n. 35173 del 18 luglio 2017).

 

FA PARTE DELLA CIRCOLARE SETTIMANALE PER LO STUDIO DEL 1.9.2017


Autore dell'articolo
identicon

Dott. Ernesto Zamberlan

Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti di Padova dal 1994 - Revisore Legale dei Conti. Svolge la propria attività dall'anno di iscrizione all'albo nei confronti di: società di persone e di capitali, artigiani, professionisti e associazioni di categoria. Fondatore del sito www.fiscoetasse.com assieme alla collega Rag. Luigia Lumia per promuovere nella professione i nuovi strumenti informatici di aggiornamento e comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *