Milleproroghe, fiducia della Camera al decreto

La settimana del fisco dal 10 al 14.12.2018

di Dott. Ernesto Zamberlan CommentaIn Parliamo di ..., Settimana del Fisco

Amici e Colleghi,  Ben ritrovati! Eccoci alle  principali notizie fiscali della settimana, iniziando dalla conversione in legge del decreto fiscale.

Il decreto legge 119/2018 contenente le misure fiscali urgenti e collegato alla legge di bilancio 2019, è stato convertito con modificazioni in Legge il 12 dicembre 2018 con il voto di fiducia ottenuto alla Camera.  Ci sono molte  novità introdotte in sede di conversione del decreto fiscale, tra cui vi  segnalo:

¨       riduzione della soglia per accedere all’interpello sui nuovi investimenti a 20 milioni

¨       definizione agevolata processi verbali di constatazione: le rate devono essere versate entro l’ultimo giorno di ciascun trimestre e sul relativo importo devono essere applicati gli interessi legali calcolati dal giorno successivo al termine della prima rata.

¨       modifiche alla rottamazione- ter: aumento del numero delle rate da 10 a 18 e possibilità di pagare le rate con un ritardo fino a 5 giorni senza decadere dalle agevolazioni. Introdotte inoltre agevolazioni per il rilascio del DURC

¨       proroga reverse charge per cessioni di tablet, console e pc fino al 2022

¨       definizioni liti pendenti: modifica delle percentuali richieste per sanare il rapporto con il fisco. Introdotta una specifica disposizione in relazione ai ricorsi pendenti iscritti nel primo grado, prevedendo che la controversia possa essere definita con il pagamento del 90% del valore della stessa

¨       introdotta la sanatoria degli errori formali con un versamento di 200 euro per periodo d’imposta

¨       fatturazione elettronica: esclusione dall’obbligo dell’e-fattura per gli operatori sanitari e prolungamento fino a settembre del periodo di sanzioni soft per i soggetti mensili

¨       introduzione della dichiarazione IVA precompilata per i soggetti minori

¨       misure per il contrasto all’evasione.

Legge di bilancio 2019: la Camera approva la Legge
Nella seduta di sabato 8 dicembre la Camera ha approvato il disegno di legge e la relativa Nota di variazione. Il provvedimento passa all’esame dell’altro ramo del Parlamento dove è atteso un forte restyling della manovra per trovare un accordo con l’Europa.

Privacy: definizione agevolata delle sanzioni entro il 18.12
Con un comunicato stampa il Garante per la protezione dei dati personali ha ricordato che entro il 18 dicembre sarà possibile usufruire della speciale procedura di definizione agevolata delle violazioni per quanti abbiamo ricevuto entro il 25 maggio 2018, data di piena applicazione del Regolamento Ue, l’atto con il quale è stato avviato il procedimento sanzionatorio (ad esempio, l’atto di contestazione).

Dichiarazione trasmessa per via telematica: obblighi intermediario
Chiarimenti sugli obblighi che devono rispettare gli intermediari in merito alla consegna della dichiarazione trasmessa telematicamente sono stati forniti dall’Agenzia delle Entrate nella Risposta 97/2018. L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che è possibile:

¨        inviare una comunicazione tramite PEC con cui avvisare il contribuente che entro 30 giorni dal termine di presentazione all’Agenzia delle entrate i documenti telematici trasmessi sul portale dello Studio abilitato alla trasmissione, saranno a disposizione in apposita area riservata, fornendo le istruzioni per il download, la stampa e illustrando gli obblighi di conservazione degli stessi ai sensi di legge;

¨        entro 30 giorni dal termine della presentazione all’Agenzia delle entrate pubblicazione nell’area riservata al contribuente del documento telematico trasmesso, con relativa ricevuta di presentazione, affinché il contribuente possa assolvere, tramite la sottoscrizione e la conservazione, gli obblighi previsti dall’articolo 3, comma 9 del D.P.R. 322/98

Dichiarazione di successione rettificativa: chiarimenti delle Entrate
È possibile rettificare un errore materiale contenuto nella dichiarazione di successione che non incide sulla determinazione della base imponibile anche oltre il termine ordinario previsto per la presentazione della dichiarazione stessa versando le imposte ipo-catastali, la tassa ipotecaria, l’imposta di bollo e i tributi speciali. E’ questo il chiarimento fornito dall’Agenzia delle Entrate con la Risposta 92 del 4 novembre 2018.

Accise alcol e prodotti energetici: versamento entro l’anno
I pagamenti delle accise sull’alcool etilico, sulle bevande alcoliche e sui prodotti energetici diversi dal gas naturale, dal carbone, dalla lignite e dal coke, relativi alle immissioni in consumo avvenute tra il 1° e il 15 dicembre 2018, dovranno essere effettuati entro

¨       il 18 dicembre, se eseguiti tramite modello F24 (comunque, senza possibilità di compensazione)

¨       il 27 dicembre, se eseguiti direttamente in tesoreria o tramite conto corrente postale

La previsione è contenuta nel decreto del 6 dicembre 2018 del MEF (Ministero dell’Economia)

Liquidazione del patrimonio: sul regime IVA decide il sovraindebitato
Nel caso di procedura di sovraindebitamento e conseguente liquidazione del patrimonio, il soggetto legittimato all’esercizio dell’opzione di cui all’articolo 10, comma 8-ter, del DpR 633/72 deve riconoscersi nel sovraindebitato, in quanto titolare del diritto di proprietà sul bene oggetto di cessione. E’ questo quanto chiarito dall’Agenzia delle Entrate nella risposta 104 del 10 dicembre 2018 e qui allegata.

Concludiamo informando che con un comunicato stampa l’Agenzia delle Entrate ha annunciato che dal 6 dicembre 2018 è disponibile il servizio di registrazione massiva con cui gli intermediari, appositamente delegati, potranno comunicare con un’unica operazione gli indirizzi telematici da abbinare alle singole partite Iva di tutti i clienti.

 


Autore dell'articolo
identicon

Dott. Ernesto Zamberlan

Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti di Padova dal 1994 - Revisore Legale dei Conti. Svolge la propria attività dall'anno di iscrizione all'albo nei confronti di: società di persone e di capitali, artigiani, professionisti e associazioni di categoria. Fondatore del sito www.fiscoetasse.com assieme alla collega Rag. Luigia Lumia per promuovere nella professione i nuovi strumenti informatici di aggiornamento e comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *