IL NUOVO OIC 15 ” CREDITI “, aggiornato il principio contabile nazionale

di Andrea Sergiacomo CommentaIn Contabilità e Bilancio

L’organismo italiano di contabilità ha apportato ad alcuni principi contabili alcune revisioni, talune imposte dal cambiamento normativo in cui sia le imprese che i professionisti si trovano a dover operare. In particolar modo l’OIC 15 ” CREDITI”  è stato rivisto e ristrutturato secondo la nuova impostazione dei principi contabili nazionali, ovverosia secondo:

1) Finalità

2) Ambito di applicazione

3) definizioni

4) classificazione

5) rilevazione nazionale

6) valutazioni e rilevazioni successive

7) nota integrativa.

Con il nuovo OIC 15 si chiariscono alcuni aspetti che in via sintetica elenchiamo, ma di cui si invita ad effettuare un attenta esegesi normativa:

A) Le cambiali attive sono titoli di credito che contengono un ordine incondizionato di pagamento verso il portatore del titolo;

B) Le ricevute bancarie non costituiscono titoli di credito, bensi strumenti per incasso dei crediti…..

C) I crediti sono classificati distinguendo tra quelli isrivibili in attivo circolante e quelli riferibili ad immobilizzazioni finanziarie;

D) Viene precisato che in caso di perdite realizzate su crediti  derivanti da elementi certi , la classificazione deve avvenire nella voce B.14 Oneri diversi di gestione del conto economico;

E) Viene precisato che non si devono effettuare attualizzazioni nel caso di credito a breve termine (si rimanda alla lettura integrale);

F) Si prevede il trattamento contabile delle vendite con riserva di proprietà;

G) Si precisa il corretto trattamento degli interessi attivi soprattutto in riferimento ai crediti commerciali  che hanno scadenza oltre dodici mesi;

H) Per stimare il fondo svalutazione crediti, se non è possibile effettuare un’analisi in termini di recuperabilità dei crediti , si può utilizzare un processo di analisi sintetico.

In ultimo giova evidenziare che le disposizioni riguardanti gli elementi di valutazione non hanno risentito di grossi cambiamenti e novità, rispetto alla versione attualmente in vigore.

 


Autore dell'articolo
identicon

Andrea Sergiacomo

Andrea Sergiacomo, Dottore Commercialista e Revisore legale dei conti. Abilitato alla professione di Mediatore civile . Componente della Commissione Cooperative Odcec di Roma . Autore di diverse pubblicazioni per riviste specializzate ed esperto in operazioni di riorganizzazione aziendale. Relatore in convegni in materia di contabilità e bilancio di esercizio, con particolare riguardo alle operazioni straordinarie. E’ stato docente di economia aziendale presso istituti tecnici. Ha frequentato corsi di specializzazione in diritto fallimentare ed il corso avanzato sui principi contabili internazionali presso l’Università di Tor Vergata. Svolge attività professionale nel proprio studio di Roma dove fornisce consulenza in diritto societario, diritto fallimentare e pianificazione fiscale con particolare attenzione alla crisi di impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *