I vantaggi offerti dall’utilizzo delle società holding lettoni

di Rag. Guido Ascheri CommentaIn Fiscalità Estera, Fiscalità Estera

Una holding è un veicolo societario comunemente utilizzato per detenere quote in altre società. I dividenti percepiti dalle proprie partecipazioni vanno a formare i ricavi dell’attività caratteristica della società. La holding è uno strumento che si interpone tra il beneficiario effettivo e le sussidiarie della stessa.

I vantaggi offerti dall’utilizzo di una società Holding sono:

– razionalizzazione della struttura di controllo;

– ottimizzazione dei flussi finanziari;

– razionalizzazione dei costi di amministrazione;

– possibilità di riporto delle perdite infragruppo;

– protezione dei beni dalle azioni dei creditori.

Quando diviene opportuno ricorrere all’utilizzo di una holding è indispensabile valutare attentamente le opportunità offerte dalle legislazioni nazionali ed estere. Oggi come oggi le holding lettoni paiono offrire interessanti vantaggi. Infatti, i vantaggi specifici offerti dalle società Holding Lettoni sono:

– spedite procedure di costituzione;

– tassa di registrazione contenuta e bassi costi di gestione rispetto ad altre giurisdizioni;

– la Lettonia è tra i paesi Europei con il più basso livello d’imposizione sui redditi delle società;

– possibilità di riporto delle perdite degli anni precedenti senza limiti temporali;

– esteso network di trattati contro la doppia imposizione. La Lettonia ha siglato 52 accordi con paesi quali Stati Uniti, Russia, Ucraina Bielorussia, Kazakistan e molti altri;

– la Lettonia non è considerato un paese a bassa o nulla tassazione;

– network di professionisti locali competente e multilingua (russo ed inglese);

– sistema bancario solido e sviluppato con esperienza nei rapporti con clienti internazionali.

 

L’articolo completo può essere letto sulla Rivista Fiscalità Estera n. 4/2013 di cui si riporta il Sommario Completo:

– Tassazione in Ungheria di Cristina Rigato

– Disciplina Iva all’importazione di Cristina Rigato

– Le riforme sulla tassazione dei redditi d’impresa e l’imposta sul valore aggiunto in India di Lorenzo Riccardi

– I vantaggi offerti dall’utilizzo delle società holding lettoni di Guido Ascheri

– Il nuovo regolamento finanziario dell’Unione  Europea per le sovvenzioni ed i fondi comunitari a favore di imprese e N.G.O. di Sergio Ricci

– Il programma strategico degli investimenti di Francesca Romana Bottari

– Competitività nel mercato globale di Stefano Grigoletti

– Quesiti

La Rivista è disponibile anche in Abbonamento

Autore dell'articolo
identicon

Rag. Guido Ascheri

Guido Ascheri esercita la professione di ragioniere commercialista in Nizza (Francia) e Londra (Regno Unito). È specializzato in consulenza tributaria e societaria internazionale. Si è sempre occupato di formazione professionale continua. Ha insegnato economia e diritto alla Université Nice Sophia Antipolis (Iut – Stid), ha pubblicato libri per i tipi di IPSOA ed EBC, ha fondato e diretto la rivista – Professione Azienda – premiata come opera ad alto contenuto culturale e scientifico dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed ha collaborato con quotidiani e riviste specializzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *