Guidare nell’UE dopo la Brexit: guida per camionisti e conducenti di veicoli merci

di Rag. Guido Ascheri CommentaIn Brexit, Fiscalità Estera, Testata

Cosa devono fare i conducenti britannici di camion e di veicoli merci, per continuare l’esercizio della loro professione nell’UE in caso di Brexit senza accordi.

Contenuto

  1. Patenti di guida e patenti di guida internazionali
  2. Driver CPC per camionisti
  3. passaporti
  4. visti
  5. Assistenza sanitaria
  6. Assicurazione e incidenti stradali
  7. Cosa fare se gestisci un’azienda di trasporti
  1. Patenti di guida e patenti di guida internazionali

Anzitutto dovrai sempre portare con te la patente di guida rilasciata dal Regno Unito, potresti anche aver bisogno di un permesso di guida internazionale (IDP) per guidare in alcuni paesi dell’UE e dello Spazio economico europeo (SEE) in caso di Brexit senza accordi, fatta eccezione per l’Irlanda, le cui regole rimarranno invariate.

I tipi di IDP necessari dipenderanno dai paesi in cui guiderete.

Controllare on line di quali tipi di IDP avrai bisogno per guidare in Europa.

Puoi ottenere un IDP presso l’ufficio postale al costo di £ 5,50 e devi:

  • essere residente in Gran Bretagna o Irlanda del Nord
  • avere una patente di guida britannica completa
  • avere almeno 18 anni
  • Patenti CPC per camionisti

Per guidare un camion nel Regno Unito, e in altri paesi dell’UE e del SEE, è necessario un Certificato di abilitazione alla guida professionale (CPC).

Se lavori per una società del Regno Unito e possiedi già una patente CPC rilasciata in UK ne avrai ancora bisogno per guidare nel Regno Unito dopo la Brexit. È comunque necessario completare il periodo di formazione entro la scadenza del 31 ottobre 2019.

Se sei un autista del Regno Unito che lavora per un’azienda britannica non ci sono ulteriori adempimenti da eseguire.

Sarai comunque in grado di guidare verso o attraverso i paesi dell’UE con il CPC rilasciata dal Regno Unito per tutti i viaggi internazionali che le aziende del Regno Unito sono autorizzate a fare dopo la Brexit senza accordo.

Esempio

Il conducente, munito di patente CPC rilasciata dal Regno Unito, sarà idoneo a viaggiare dal Regno Unito alla Svizzera utilizzando un permesso internazionale di trasporto su strada ECMT dopo la Brexit.

Se lavori per una società dell’UE e possiedi una patente CPC rilasciata dagli UK considera la possibilità di convertire la patente inglese con una UE se lavori per un’azienda UE, o vuoi lavorare per una. Sarai quindi in grado di lavorare per entrambe le aziende dell’UE e del Regno Unito dopo la Brexit. Devi farlo prima del 31 Ottobre 2019

Il modo in cui lo fai dipenderà da come il Paese in cui vivi e lavori riconosce la patente CPC Alcuni paesi:

  • utilizzano una card CPC (come nel Regno Unito) – a volte viene chiamata “carta di qualifica del conducente” o “DQC”, oppure
  • aggiungono il codice 95 alla patente di guida

Alcuni paesi riconoscono entrambi i metodi.

Tra i primi rientrano: Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Ungheria, Irlanda, Lussemburgo (solo per conducenti non residenti), Norvegia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Spagna e Svezia.

Tra i secondi rientrano: Austria, Belgio, Finlandia, Germania, Grecia, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo (solo per conducenti residenti), Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia e Slovenia.

Richiedi all’ufficio competente del paese in cui vivi e lavori per convertire la patente CPC. Controlla con loro quanto tempo ci vuole per assicurarti di farlo in tempo, e se sono necessari ulteriori adempimenti.

Se non vivi nel paese dell’UE in cui lavori, il tuo datore di lavoro potrebbe essere in grado di ottenere un ” certificato di attestazione del conducente “. Non saranno in grado di farlo fino a quando il Regno Unito non avrà lasciato l’UE.

Se lavori per un’azienda britannica e possiedi una patente CPC rilasciata da un paese dell’UE Il Regno Unito ha garantito la validità delle patenti CPC rilasciate da paesi dell’UE anche dopo la Brexit.

  • Passaporti

Potrebbe essere necessario rinnovare il passaporto britannico con anticipo se viaggi dopo la Brexit senza accordo

Il giorno del viaggio, avrai bisogno del passaporto che abbia:

  • almeno 6 mesi di validità
  • il passaporto ha meno di 10 anni di validità (anche se mancano ancora 6 mesi)

Se non lo rinnovi, potresti non essere in grado di viaggiare nella maggior parte dei paesi dell’UE e in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera.

Puoi utilizzare il servizio on line per verificare se il passaporto è valido per il Paese che stai visitando.

Di solito sono necessarie 3 settimane per rinnovare il passaporto. È disponibile un servizio premium se ne hai bisogno prima.

Queste regole non si applicano ai viaggi in Irlanda. Puoi continuare dunque a utilizzare il passaporto,
purché sia ​​valido per la durata del tuo soggiorno.

  • Visti

Secondo le proposte presentate dalla Commissione europea, non ci sarà bisogno di un visto per viaggi brevi, dai 90 ai 180gg. Potrebbe essere invece necessario un visto o un permesso, per rimanere più a lungo o per lavorare o studiare.

  • Controlla gli aggiornamenti.

Quando le regole saranno confermate, le informazioni su come ottenere un visto, se ne hai bisogno, saranno fornite da ciascun Paese.

Le regole sui soggiorni in Irlanda non cambieranno, anche nel caso di Brexit senza accordo. Potrai continuare a viaggiare e lavorare lì come prima.

  • Assistenza sanitaria

Si dovrebbe sempre ottenere un’adeguata assicurazione di viaggio con copertura sanitaria prima di andare all’estero.

La tua tessera europea di assicurazione malattia (EHIC) potrebbe non essere valida in caso di no-deal.

  • Assicurazione e incidenti stradali

Una “carta verde” è la prova che hai una copertura assicurativa automobilistica quando guidi all’estero, e dovrai portarla con te quando guidi un veicolo a seguito della Brexit.

Dovrai portare più carte verdi se:

– il tuo veicolo sta trainando un rimorchio – ne avrai bisogno una per il veicolo trainante e uno per il rimorchio (in alcuni paesi è necessaria un’assicurazione per il rimorchio separata).

– hai due polizze che coprono la durata del tuo viaggio, ad esempio, se la polizza si rinnova durante il viaggio.

Assicurati che il tuo datore di lavoro contatti la compagnia di assicurazione del veicolo almeno un mese prima di aver bisogno delle carte verdi.

Cosa fare se si è coinvolti in un incidente stradale:

Potrebbe essere necessario avviare un procedimento legale nel paese dell’UE o del SEE, contro il conducente responsabile o l’assicuratore del veicolo in caso di Brexit senza accordi. Al momento è possibile presentare un reclamo, tramite un rappresentante per i sinistri con sede nel Regno Unito, o l’Ufficio degli assicuratori automobilistici del Regno Unito (MIB).

Non è possibile ottenere un risarcimento se l’incidente è causato da un conducente non assicurato, o il conducente non può essere rintracciato. Questo varierà da paese a paese.

Chiedi assistenza legale se hai bisogno di maggiori informazioni a riguardo.

Cosa fare se gestisci una compagnia di trasporti:

Controlla qui quali altri requisiti sono necessari per la gestione di servizi di autobus internazionali dopo la Brexit: informazioni on line.

Fonte:informazioni dal Governo del Regno Unito tradotte e coordinate da Guido Ascheri


Autore dell'articolo
identicon

Rag. Guido Ascheri

Guido Ascheri esercita la professione di ragioniere commercialista in Nizza (Francia) e Londra (Regno Unito). È specializzato in consulenza tributaria e societaria internazionale. Si è sempre occupato di formazione professionale continua. Ha insegnato economia e diritto alla Université Nice Sophia Antipolis (Iut – Stid), ha pubblicato libri per i tipi di IPSOA ed EBC, ha fondato e diretto la rivista – Professione Azienda – premiata come opera ad alto contenuto culturale e scientifico dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed ha collaborato con quotidiani e riviste specializzate. Scarica la presentazione dello Studio Ascheri & Partners.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *