le novità del dlgs 81/2015 sul lavoro di titpo accessorio

Le novità del lavoro di tipo accessorio con il D.lgs 81/2015

di Rag. Giuseppina Giorgi CommentaIn La riforma del Lavoro del Governo Renzi, Lavoro

Il D.Lgs. n. 81/2015 ha introdotto importanti novità nell’ambito del lavoro accessorio che riportiamo di seguito. Le prestazioni di lavoro accessorio possono essere rese in tutti i settori produttivi e per qualsiasi tipo di attività, tranne nell’ambito degli appalti, salvo specifiche ipotesi che verranno individuate con apposito decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Se sei interessato agli …

collaborazioni coordinate e continuative

Collaborazioni coordinate e continuative e associazioni in partecipazione 2015

di Rag. Giuseppina Giorgi 2 CommentiIn La riforma del Lavoro del Governo Renzi, Lavoro

Abrogati i contratti a progetto e le associazioni in partecipazione con apporto di lavoro. I contratti in essere alla data del 25 giugno 2015, entrata in vigore del citato decreto legislativo, proseguiranno fino alla naturale scadenza. Mentre, a partire dal 1° gennaio 2016, i rapporti di collaborazione coordinata e continuativa e i lavoratori autonomi, titolari di partita Iva saranno considerati rapporti di lavoro subordinato.

Tutele crescenti dopo il jobs act

Il licenziamento per giusta causa o per giustificato motivo

di Rag. Marta Bregolato CommentaIn La riforma del Lavoro del Governo Renzi

Il motivo dell’estinzione del rapporto di lavoro per volonta’ del datore di lavoro è frequentemente per giusta causa o per giustificato motivo. Vediamo nel prosieguo di analizzare queste due modalità di cessazione del rapporto : •     per giusta causa: la giusta causa è definibile ai sensi dell’art. 2119 del codice civile e dell’art. 1 della legge 604 del 1966 come …

Esonero contributivo 2015 contratti a tempo indeterminato: problemi operativi

di Alessandro Romeo CommentaIn La riforma del Lavoro del Governo Renzi

Sfruttare l’esonero contributivo 2015 (L. 190/2014) per l’assunzione di lavoratori con contratto a tempo indeterminato presenta delle criticità irrisolte. Come noto la legge di stabilità per l’anno 2015 (Legge n. 190/2014, comma 1 artt. 118-124) ha introdotto una speciale misura con l’obbiettivo dichiarato di arginare il dilagante fenomeno della disoccupazione italiana. Si tratta dell’esonero dal pagamento dei contributi INPS (a …

Esonero contributi INPS 2015 per i contratti a tempo indeterminato

di Alessandro Romeo 1 CommentoIn La riforma del Lavoro del Governo Renzi, Lavoro

Arrivano i primi chiarimenti dell’Inps per l’esonero dei contributi INPS 2015 per i datori di lavoro che assumo con contratti a tempo indeterminato. Dopo le incertezze delle prime ore circa i requisiti per la fruizione del nuovo esonero contributivo triennale, previsto dalla legge di stabilità 2015 (art. 1, commi da 118 a 124, L. 190/2014), in favore di quei datori …