Home restaurant: il d.d.l. sulla sharing economy approda in Senato

di Rag. Luigia Lumia CommentaIn No Profit

Home restaurant, il ristorante in casa, attività occasionale di Sharing economy sempre piu’ diffusa, è in cerca di regole. Il disegno di legge approvato ne definisce i confini e i soggetti.  Gestore, operatore cuoco e fruitore sono i soggetti, mentre il perimetro economico resta nei confini di una attività occasionale che non puo’ sconfinare nell’attività tradizionale della ristorazione e si …

Il regime forfettario per le associazioni sportive dilettantistiche

di Maurizio Mottola CommentaIn No Profit

Per una associazioni sportiva dilettantistica che vuole avviare una attività commerciale la scelta del regime contabile e fiscale è molto importante. Sicuramente il regime contabile e fiscale introdotto dalla l. 398/1991 è quello maggiormente utilizzato dalle asd che effettuano attività commerciali, sia per le semplificazioni che lo caratterizzano, sia per i numerosi vantaggi che presenta ai fini Iva, Ires e …

I voucher nel no profit

di Fabio Naldoni 1 CommentoIn No Profit

Il lavoro accessorio nel terzo settore: come si applica agli enti no profit che non svolgono attività commerciali e sono privi di partita Iva Limiti economici massimi La regolamentazione del lavoro accessorio è stata un’ottima idea per rendere chiari e possibili tutti quei rapporti di lavoro che per le loro dimensionali sia temporali che dimensionali non avrebbero trovato altra possibilità …

Aspetti fiscali degli eventi sportivi di fine anno organizzati dalle Associazioni sportive dilettantistiche

Associazioni sportive dilettantistiche: eventi sportivi di fine anno per la raccolta fondi

di Maurizio Mottola 1 CommentoIn No Profit

Gli aspetti fiscali degli eventi sportivi di fine anno per la raccolta fondi. E’ piuttosto frequente che una associazione sportiva dilettantistica, in occasione delle festività natalizie e di fine anno, organizzi una manifestazione sportiva dedicata ai propri atleti ed aperta anche ad atleti tesserati di altri sodalizi sportivi, anche di diversi enti di affiliazione. Tale evento è sovente finalizzato alla …

Lo Split Payment e il problema delle associazioni in regime 398/91

di Paolo Rendina CommentaIn No Profit

Per le Associazioni in Regime 398/91 lo Split Payment si traduce in una perdita secca del 50% dell’Iva che ora non possono più  reinvestire. Il DDL di Stabilità 2015 introduce importanti modifiche all’art. 17, D.P.R. n. 633/1972 anche per tutte le realtà associative che hanno aderito al particolare regime di favore di cui alla Legge 398/91.  Fra i provvedimenti certamente …