Voluntary disclosure - disposizioni per la regolarizzazione dei capitali detenuti all'estero

La Voluntary disclosure fa il bis: autoliquidazione delle somme dovute

di Andrea Lupini CommentaIn Legge di Stabilità, Voluntary disclosure bis

Il decreto fiscale 193/2016 nel prorogare i termini della Voluntary disclosure ha previsto il pagamento delle imposte e sanzioni in autoliquidazione. Possibile già presentare le domande sui vecchi modelli. Di seguito un articolo su alcuni particolari aspetti della collaborazione volontaria con particolare riferimento all’autoliquidazione delle somme dovute. Per aiutarti ad accedere alla Voluntary Disclosure abbiamo preparato un e-Book Voluntary Disclosure …

Voluntary Disclosure e prelevamenti da conti esteri

di Paolo Battaglia CommentaIn Voluntary disclosure bis

In tema di Voluntary Disclosure, le Circolari 27/E di Luglio e la 30/E di Agosto hanno provato a far chiarezza sulla questione dei prelevamenti più volte sollevata in varie sedi. Secondo l’Agenzia, “deve essere dimostrato che i prelevamenti non siano andati a costituire ulteriori e diverse attività estere non dichiarate”. Con la Circolare 27/E l’Agenzia ritorna più volte sul punto …

Voluntary Disclosure e i reati di riciclaggio e autoriciclaggio

di Paolo Battaglia CommentaIn Voluntary disclosure bis

Il trattamento dei reati non tributari: riciclaggio e autoriciclaggio Per chi non usufruisce della voluntary disclosure le pene per il reato di riciclaggio e autoriciclaggio sono aumentate L’articolo è tratto dalla Rivista Fiscalità Estera n. 7, dove è possibile leggere l’articolo completo Con la L. 186/2014 da un lato si crea un sistema di premialità per chi denuncia i propri …

Voluntary Disclosure:Il trattamento dei reati tributari

di Paolo Battaglia CommentaIn Voluntary disclosure bis

Fuori dalla depenalizzazione l’emissione di fatture o altri documenti  per  operazioni  inesistenti. La legge sull’emersione e rientro dei capitali detenuti all’estero e autoriciclaggio che introduce la Voluntary Disclosure (L. 186/2014), oltre a sconti sulle sanzioni, prevede importanti conseguenze sul piano penalistico. Anzi, questo può essere, in alcuni casi, uno degli aspetti decisivi per la scelta di accedere alla procedura. Sono …

Voluntary disclosure e ravvedimento a confronto

Confronto tra Voluntary Disclosure e il nuovo ravvedimento operoso

di Paolo Battaglia CommentaIn Legge di Stabilità, Voluntary disclosure bis

Dal 2013 è stata prevista una sanzione di 258,00 euro nel caso di presentazione entro i 90 giorni successivi alla scadenza del termine. Entro il 30 settembre 2014, è stato possibile beneficiare delle (ridotte) sanzioni in caso di utilizzo del Ravvedimento operoso lungo per correggere errori commessi in sede di compilazione del quadro RW del mod. Unico 2014, da effettuarsi …

Monitoraggio fiscale investimenti detenuti all'estero

Voluntary disclosure: breve quadro di sintesi per il rientro dei capitali detenuti all’estero

di Giuseppe Gallucci CommentaIn Voluntary disclosure bis

Voluntary disclosure in materia di rientro di disponibilità finanziarie e patrimoniali detenute all’estero – Un breve quadro di sintesi della normativa. Il 2014, iniziato con un primo tentativo – il D.L. n. 4 del 28.01.2014, poi soppresso con Legge di conversione n. 50 del 28.03.2014 – di introduzione della procedura di collaborazione volontaria del contribuente, si chiude con l’introduzione ufficiale …