novità per i professionisti nel decreto semplificazioni

Indagini finanziarie e difesa del contribuente: kit n. 2 dedicato a imprenditori e lavoratori autonomi

di Dott. Piero Bertolaso CommentaIn Accertamento, Commenti Giurisprudenza e Prassi, Dichiarazioni, Parliamo di ...

I due diversi ambiti impositivi previsti dalla norma: contribuenti generici e contribuenti obbligati alla tenuta alle scritture contabili Vedi anche “Indagini bancarie nei confronti del contribuente “generico”: il Kit di difesa n. 1” Come noto sia ai fini delle imposte sui redditi che dell’IVA, rispettivamente, gli articoli 32 del d.P.R. n. 600/1973 e 51 del d.P.R. n. 633/1972 consentono all’Amministrazione …

Società in perdita sistematica e interpello disapplicativo: unica via per evitare la tassazione “potenziata”

di Dott. Piero Bertolaso 6 CommentiIn Interpello

Come evitare la presunzione di “società di comodo”   quando si è in perdita sistematica. Come noto la manovra fiscale di Ferragosto (art. 2 comma 36-decies del DL 138/2011) contiene una serie di misure di contrasto alle società non operative; in particolare prevede per le società di capitali, considerate di comodo, un aumento dell’aliquota IRES dal 27,5% al 38% e l’inserimento di …

Indagini bancarie nei confronti del contribuente “generico”: il Kit di difesa n. 1 (seguirà Kit n. 2 dedicato a lavoratori autonomi / imprenditori)

di Dott. Piero Bertolaso 2 CommentiIn Accertamento, Commenti Giurisprudenza e Prassi, Parliamo di ...

Abbiamo individuato in un recente contributo le metodologie accertative adottate dall’Amministrazione finanziaria per individuare “reddito non dichiarato”. L’indagine finanziaria, attraverso la disamina dei conti bancari, consente all’Erario di monitorare  eventuali discrasie tra manifestazione finanziaria e capacità reddituale. La norma di riferimento è l’art 32 del Dpr 600/1973. In base a tale disposto  bisogna distinguere i contribuenti generici da chi svolge …

Dossier semplificazioni per imprese e professionisti

Società di comodo: si può evitare la tassazione su base presuntiva in caso di effettivo svolgimento di un’attività economica?

di Dott. Piero Bertolaso 2 CommentiIn Accertamento, Commenti Giurisprudenza e Prassi, Dichiarazioni, Parliamo di ...

Capita di frequente che determinate società pur caratterizzandosi per lo svolgimento di un’effettiva attività commerciale siano considerate fiscalmente “non operative”, semplicemente per non aver superato il c.d. test di operatività, realizzando ricavi non adeguati ma avendo un numero di dipendenti inferiore al minimo previsto dalla legge per far scattare l’esimente (dieci unità). Recentemente la giurisprudenza tributaria si è espressa favorevolmente …

STUDI DI SETTORE: il decreto Salva Italia modifica le regole per l’anno 2011

di Dott. Luca Santi 1 CommentoIn Accertamento, Dichiarazioni

Proseguendo l’intervento in argomento di STUDI DI SETTORE, va sottolineato che la “manovra di ferragosto” (D.L. 138/2011) restringe le garanzie di tranquillità (c.d. “premio di congruità” L. 146/98 art. 10) ai contribuenti che hanno compilato correttamente il modello degli Studi di settore. Più precisamente la preclusione dall’accertamento basato su presunzioni semplici nei confronti dei soggetti congrui, anche per effetto di …

Studi di settore: le novità del 2011

di Dott. Luca Santi CommentaIn Accertamento, Dichiarazioni

Anche gli studi di settore nel corso del 2011 hanno subito numerose modifiche e ritocchi, tuttora sono sotto i riflettori per l’importante valenza che il fisco vuole riconoscergli. Infatti, nonostante la Cassazione li abbia “segregati” a presunzione “semplicissima”, gli stessi sono ritenuti un importante strumento di accertamento. Gli ultimi interventi penalizzano da un lato i soggetti che comunicano dati infedeli …