Obblighi informativi nel quadro RS del Modello Unico 2016 per i contribuenti in regime forfetario

Contraddittorio irregolare: accertamento nullo

di Francesco Brandi CommentaIn Accertamento, Contenzioso

Nella sentenza di Cassazione civile  n. 30770 del 28 Novembre 2018 si afferma che è nullo l’avviso di accertamento con cui si contesta l’elusione  se l’ufficio invita l’imprenditore a giustificarsi a voce entro quindici giorni invece di chiedere chiarimenti per iscritto entro sessanta come previsto dalle norme sul contraddittorio. IL CASO La vicenda riguardava un avviso di accertamento con cui l’Amministrazione …

Aspetti previdenziali e fiscali dei lavoratori non residenti in Italia

Controllate estere: la normativa antielusiva CFC

di Francesco Brandi CommentaIn Accertamento, Contenzioso, Fiscalità Estera, Primo Piano

L’articolo 167 del TUIR disciplina la normativa riguardante le cosiddette controlled foreign companies, (CFC) cioè le società controllate estere residenti o localizzate in Stati o territori a fiscalità privilegiata, i c.d. “paradisi fiscali” compresi nella black list di cui al D.M. 21 novembre 2001. Tale disposizione ha esercitato un notevole impatto nel sistema vigente tributario, comportando il superamento dello schermo …

Condono liti fiscali pendenti

Rinuncia all’eredità: Fisco sconfitto – Cass 13639/2018

di Paolo Soro 3 CommentiIn Accertamento, Commenti Giurisprudenza e Prassi, Contenzioso, Primo Piano

Condizione imprescindibile affinché possa sostenersi l’obbligazione del chiamato a rispondere dei debiti del  parente  defunto, è che quest’ultimo abbia accettato l’eredità. Questa la conclusione della Cassazione nella recente Ordinanza n. 13639 del 30 maggio 2018 . Il caso riguardava  alcuni avvisi di accertamento per IVA (annualità 2003/2004/2005) notificati a moglie e figlio di un contribuente, precedentemente deceduto il 03/12/2008.  Non …

Fatture false: come si prova che il soggetto è inconsapevole?

di Redazione fiscoetasse.com 1 CommentoIn Accertamento, Contenzioso

Quando si parla di fatture per operazioni soggettivamente inesistenti ci si riferisce ad una sorta di evoluzione della falsità oggettiva, caratterizzata cioè dal fatto che in questo caso la prestazione o la cessione esistono effettivamente ma risulta fittizio il soggetto che svolge il servizio o fornisce il bene, ossia colui che emette la fattura (perciò si parla di falsità soggettiva). …

Dichiarazione emendabile in giudizio, oltre i termini dell’Integrativa

di Paolo Soro CommentaIn Accertamento, Contenzioso, Dichiarazioni, Primo Piano

La Sentenza della Corte di Cassazione n. 9849 del 20 Aprile 2018 afferma che il contribuente, indipendentemente dalle modalità e termini di cui alla dichiarazione integrativa, e dall’istanza di rimborso, in sede contenziosa può sempre opporsi alla maggiore pretesa tributaria dell’Amministrazione Finanziaria, allegando errori, di fatto o di diritto, commessi nella redazione della dichiarazione, incidenti sull’obbligazione tributaria. Ciò in quanto …

Notifica cartella di pagamento via PEC per alcuni contribuenti

Rottamazione bis: come aderire e valutare la convenienza

di Marco Salvati 2 CommentiIn Accertamento, Contenzioso, Testata

In dirittura di arrivo la possibilità di aderire alla definizione agevolata (ex D.L. 148/2017 convertito con modifiche dalla L. 172/2017). Il termine ultimo per poter “rottamare” le cartelle di pagamento sarà martedi 15 maggio 2018. Ma quando e quanto conviene aderire alla definizione agevolata? Domanda che in tanti si pongono ed a cui non è possibile attribuire una risposta univoca. …