Contraddittorio preventivo obbligatorio dal 1 luglio 2020:luci ed ombre

di Giovanna Palma 1 CommentoIn Contenzioso, Testata

La Legge n. 58 del 28 giugno 2019 di conversione del Decreto Crescita (D.L. 34/2019), ha introdotto l’obbligo, per l’Amministrazione finanziaria di avviare il contraddittorio preventivo con il contribuente. In particolare, l’articolo 4-octies rubricato “Obbligo di invito al contraddittorio”, ha inserito all’interno del D.lgs. n. 218/1997, l’art. 5-ter il quale dispone che l’Amministrazione finanziaria può emettere gli avvisi di accertamento …

La settimana del fisco dal 18 al 22.2.2019

di Dott. Ernesto Zamberlan CommentaIn Contenzioso, Il peso del fisco, Parliamo di ...

Ben ritrovati! Vediamo insieme la carrellata delle principali notizie fiscali della settimana. Iniziamo parlando ancora di definizione agevolata delle  liti pendenti . Definizione agevolata liti pendenti: pubblicati modello e codici tributi L’agenzia delle Entrate ha  pubblicato sul proprio sito il modello da usare per la definizione agevolata delle controversie tributarie, così come previsto nel decreto fiscale collegato alla Legge di bilancio 2019. …

Obblighi informativi nel quadro RS del Modello Unico 2016 per i contribuenti in regime forfetario

Contraddittorio irregolare: accertamento nullo

di Francesco Brandi CommentaIn Accertamento, Contenzioso

Nella sentenza di Cassazione civile  n. 30770 del 28 Novembre 2018 si afferma che è nullo l’avviso di accertamento con cui si contesta l’elusione  se l’ufficio invita l’imprenditore a giustificarsi a voce entro quindici giorni invece di chiedere chiarimenti per iscritto entro sessanta come previsto dalle norme sul contraddittorio. IL CASO La vicenda riguardava un avviso di accertamento con cui l’Amministrazione …

Trust inefficace se in danno ai creditori Sentenza Tribunale di Bologna del 2015

Fondo Patrimoniale: tutela incerta – Cass. n. 20998-2018

di Paolo Soro CommentaIn Accertamento, Commenti Giurisprudenza e Prassi, In Evidenza, Primo Piano

Il Fondo Patrimoniale (rubricato agli artt. 167-171 del Codice Civile) ha inizialmente incontrato il favore dei contribuenti, posto che sembrava risultare un mezzo efficace per proteggere i propri beni, previo vincolo di destinazione esclusivo per i bisogni della famiglia, rispetto alle possibili azioni esecutive poste in essere dai creditori, a fronte delle eventuali obbligazioni singolarmente contratte da uno dei coniugi …

Aspetti previdenziali e fiscali dei lavoratori non residenti in Italia

Controllate estere: la normativa antielusiva CFC

di Francesco Brandi CommentaIn Accertamento, Contenzioso, Fiscalità Estera, Primo Piano

L’articolo 167 del TUIR disciplina la normativa riguardante le cosiddette controlled foreign companies, (CFC) cioè le società controllate estere residenti o localizzate in Stati o territori a fiscalità privilegiata, i c.d. “paradisi fiscali” compresi nella black list di cui al D.M. 21 novembre 2001. Tale disposizione ha esercitato un notevole impatto nel sistema vigente tributario, comportando il superamento dello schermo …