Condono liti fiscali pendenti

Rinuncia all’eredità: Fisco sconfitto – Cass 13639/2018

di Paolo Soro 3 CommentiIn Accertamento, Commenti Giurisprudenza e Prassi, Contenzioso, Primo Piano

Condizione imprescindibile affinché possa sostenersi l’obbligazione del chiamato a rispondere dei debiti del  parente  defunto, è che quest’ultimo abbia accettato l’eredità. Questa la conclusione della Cassazione nella recente Ordinanza n. 13639 del 30 maggio 2018 . Il caso riguardava  alcuni avvisi di accertamento per IVA (annualità 2003/2004/2005) notificati a moglie e figlio di un contribuente, precedentemente deceduto il 03/12/2008.  Non …

Fatture false: come si prova che il soggetto è inconsapevole?

di Redazione fiscoetasse.com CommentaIn Accertamento, Contenzioso

Quando si parla di fatture per operazioni soggettivamente inesistenti ci si riferisce ad una sorta di evoluzione della falsità oggettiva, caratterizzata cioè dal fatto che in questo caso la prestazione o la cessione esistono effettivamente ma risulta fittizio il soggetto che svolge il servizio o fornisce il bene, ossia colui che emette la fattura (perciò si parla di falsità soggettiva). …

indici di affidabilità ISA

ISA: i nuovi Indici Sintetici di Affidabilità fiscale

di Luigi Pellecchia CommentaIn Dichiarazioni, Studi di settore, Testata

Con il DL 50/2017 vengono istituiti gli ISA (Indici Sintetici di Affidabilità fiscale) che, così come previsto dalla stesso norma, sono stati  approvati con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze (MEF) il 23/03/2018. La loro introduzione nel ns ordinamento fiscale risale al  DL 193/2006, dove fu previsto che, con decreto del MEF, si sarebbero individuati nuovi indicatori di affidabilità …

Dichiarazione emendabile in giudizio, oltre i termini dell’Integrativa

di Paolo Soro CommentaIn Accertamento, Contenzioso, Dichiarazioni, Primo Piano

La Sentenza della Corte di Cassazione n. 9849 del 20 Aprile 2018 afferma che il contribuente, indipendentemente dalle modalità e termini di cui alla dichiarazione integrativa, e dall’istanza di rimborso, in sede contenziosa può sempre opporsi alla maggiore pretesa tributaria dell’Amministrazione Finanziaria, allegando errori, di fatto o di diritto, commessi nella redazione della dichiarazione, incidenti sull’obbligazione tributaria. Ciò in quanto …

Rimanenze: serve il prospetto anche in semplificata

di Francesco Brandi CommentaIn Accertamento, Commenti Giurisprudenza e Prassi, Primo Piano

La  Cassazione civile, con Ordinanza n. 8907 dell’11 Aprile 2018 ha ribadito che  anche le imprese minori a contabilità semplificata devono indicare il valore delle rimanenze,  con valutazione distinta per categorie omogenee. La vicenda partiva da un avviso di accertamento scaturito da un p.v.c. con cui l’Agenzia delle entrate contestava ad un imprenditore in contabilità semplificata la discordanza tra il valore …

Notifica cartella di pagamento via PEC per alcuni contribuenti

Rottamazione bis: come aderire e valutare la convenienza

di Marco Salvati 2 CommentiIn Accertamento, Contenzioso, Testata

In dirittura di arrivo la possibilità di aderire alla definizione agevolata (ex D.L. 148/2017 convertito con modifiche dalla L. 172/2017). Il termine ultimo per poter “rottamare” le cartelle di pagamento sarà martedi 15 maggio 2018. Ma quando e quanto conviene aderire alla definizione agevolata? Domanda che in tanti si pongono ed a cui non è possibile attribuire una risposta univoca. …