Detrazioni 36% permanente dal 2012

Ristrutturazioni e risparmio energetico. Bonus verde ecco le novita per il 2018

di Marianna Menna 25 CommentiIn Legge di Stabilità, Ristrutturazione, Testata

La Legge di Bilancio 2018 ha prorogato il bonus ristrutturazioni e quello energetico fino al 31 dicembre 2018, introducendo importanti novità per la fruizione degli stessi. Le novità riguardano:

  • i lavori di ristrutturazione, introdotti dalla Legge 449/1997 e rivisitati dall’art. 16 D.L. 68/2013;
  • bonus mobili 2018 come introdotto dal D.L. 63/2013;
  • gli interventi di efficienza energetica – eco bonus, introdotti dalla Legge 296/2006 e successivamente rivisitati dall’art.14 D.L. 63/2013;
  • il rafforzamento dei controlli da parte dell’Enea, l’Ente per l’energia e le nuove tecnologie, al quale vanno comunicati gli interventi per la riqualificazione energetica;
  • l’introduzione del bonus verde, che prevede una nuova agevolazione per piante e giardinaggio.

Ma procediamo con ordine ad esaminare tutte le novità della Manovra:

Detrazioni fiscali per lavori di ristrutturazione (art. 16 D.L. 63/2013 – art. 16 bis T.U.I.R.)

Per quanto riguarda i lavori di ristrutturazione viene confermata la detrazione dall’Irpef del 50% delle spese sostenute per lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, di ristrutturazione e di risanamento conservativo su singole abitazioni e parti comuni condominiali. La detrazione si applica su un importo massimo di spesa pari a 96.000 euro. Usufruiscono inoltre della detrazione anche i lavori sugli immobili danneggiati dalle calamità naturali, l’acquisto e la costruzione di box auto pertinenziali, l’eliminazione delle barriere architettoniche, l’adozione di misure antisismiche.

Per usufruire della detrazione è sempre necessario aver effettuato il pagamento con bonifico bancario o postale, da cui risulti la causale del versamento, il codice fiscale o partita iva del beneficiario della detrazione e del beneficiario del pagamento.

La detrazione continua ad essere ripartita in dieci quote annuali di pari importo.

Bonus Mobili 2018 (D.L. 63/2013)

Il bonus mobili, cioè la possibilità di detrarre dall’Irpef il 50% delle spese sostenute per gli arredi di un immobile oggetto di ristrutturazione viene anch’esso prorogato al 31 dicembre 2018. Il tetto massimo di spesa è sempre pari a 10.000 euro.

Condizione per fruire dell’agevolazione è che gli interventi di ristrutturazione edilizia siano iniziati a decorrere dal 1° gennaio 2017.

Detrazioni fiscali per il risparmio energetico – eco bonus (art. 14 D.L. 63/2013)

Confermato l’eco bonus anche per il 2018 ma con alcune importanti novità. Chi vorrà istallare nuove finestre o cambiare la caldaia tradizionale con una a condensazione e a biomassa, la misura della detrazione scenderà dall’attuale 65% al 50%. Scenderà al 50% anche l’istallazione di schermature solari e di impianti di climatizzazione.

Rafforzamento dei controlli da parte dell’Enea

Vengono potenziati i controlli a campione , sia documentali che sul luogo dei lavori di chi beneficia delle agevolazioni,  volti ad accertare il rispetto e la veridicità dei requisiti che determinano l’accesso al beneficio fiscale.

Introduzione del Bonus Verde

Viene introdotta una nuova agevolazione fiscale che prevede una detrazione del 36%, sulle spese documentate e non superiori a 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo, effettuate per la sistemazione e realizzazione di aree verdi, per l’istallazione di impianti di irrigazione e la realizzazione di pozzi, sia privati che condominiali.

Segui tutti gli aggiornamento nel Dossier gratuito dedicato alle Ristrutturazioni Edilizie



Autore dell'articolo
identicon

Marianna Menna

Dottore Commercialista e Revisore dei Conti iscritta all'albo dei Dottori Commercialisti di Vasto al n. 146/A. Mi occupo di consulenza fiscale, aziendale e del lavoro presso aziende, società e professionisti.

Comments 25

  1. Pingback: Ristrutturazioni e risparmio energetico. Bonus verde ecco le novita per il 2018 – Agenzia Immobiliare Spazio Casa

  2. nella ristutturazione del giardino (bonus verde) è compresa nell’agevolazione l’installazione di una piccola piscina inglobata nella stessa ristrutturazione?

    1. La norma parla di sistemi di irrigazione o pozzi. Le consiglierei di fare un quesito all’agenzia delle entrate per essere più sicuri e tranquilli. La realizzazione di una piscina potrebbe essere oggetto di molteplici interpretazioni.

  3. Buongiorno,

    la detrazione del 50% del costo d’acquisto del box pertinenziale è quindi valido anche per il 2018?

    La detrazione invece del 50% dell’iva per la casa in classe A o B acquistata dal costruttore non è stata invece prorogato per il 2018?

    Grazie

  4. Salve, è sempre obbligatoria una pratica edilizia per usufruire delle detrazioni, come ad esempio CILA e SCIA? Oppure bastano le fatture e i bonifici?

    1. Ho contattato direttamente l’agenzia delle entrate siccome anche io vorrei posare un prato sintetico. Al momento non hanno una risposta, mi è stato detto di aspettare future circolari esplicative che verranno emanate nei prossimi mesi allo scopo di chiarire tutti i dubbi.

  5. La detrazione fiscale del 50% , quindi, è confermata nel 2018 anche per gli impianti fotovoltaici?

  6. No non sempre è necessario. Bisogna vedere caso per caso, per le ristrutturazioni edilizie talvolta è sufficiente una dichiarazione sostitutiva, oppure sono i comuni a regolamentare in maniera diversa. Per la riqualificazione energetica è necessaria l’asseverazione di un tecnico abilitato ma fa eccezione la mera sostituzione di una caldaia, per cui è sufficiente la documentazione fornita dalla casa costruttrice.

  7. Buona sera nel 2017 ho comprato una casa all’asta che alla consegna delle chiavi e risultata gravemente danneggiata dall’esecutato , pertanto devo rivedere l’impianto di riscaldamento e sostituzione caldaia circa €15.000 , impianto elettrico ed antifurto circa €10.000 , porte interne e scala interna in legno circa €10.000 , coibentazione circa € 6.000 , sostituzione 2 box doccia e vasca da bagno circa € 5.000 , lavori vari di carpenteria e muratura e tinteggiatura circa € 15.000 , installazione impianto fotovoltaico 6 KW € 14.00 , detti lavori dovrei iniziarli entro marzo 2018 e dureranno circa 3 mesi , vorrei sapere cosa posso portare in detrazione e con quali aliquote , grazie in anticipo per la disponibilità e saluto cordialmente . Pasquale

  8. Sono confermati i rimborsi al 50% anche per i sistemi di protezione, quali allarmi e porte blindate?

    1. Secondo la brochure dell’agenzia delle entrate “RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE:
      LE AGEVOLAZIONI FISCALI ” aggiornata al 22 settembre 2017, dal 1° gennaio 2018 la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% e con il
      limite di 48.000 euro per unità immobiliare.

  9. Una ristrutturazione (cappotto termico) iniziata 2017 che si concluderà 2018 avrà ancora la detrazione al 65?

  10. salve,

    ho svolto di lavori del tipo “manutenzione straordinaria” (rifacimento completo dell’appartamento e cambio planimetrie) effettuati nel 2017 e acquistato mobilio, sempre nel 2017, per circa 4.500€. Sia le spese per i lavori che per il mobilio saranno portati in detrazione.
    Le spese per mobili sostenute nel 2018 potranno essere portate in detrazione l’anno successivo dato che i lavori sono iniziati dopo il 1 gennaio 2017? la soglia di 10.000€ si conta sul totale (quindi potrò detrarre solo 5.500€) o è una soglia annua?

    grazie

    Luca

  11. Mi interessava una risposta alla domanda precedente di Luca, qualcuno sa se la posa di erba sintetica rientra nel bonus verde 2018 ? Grazie

  12. Buonasera,
    aperto scila a fine 2017 e cambio tutti gli infissi e incomincio a fare i bonifici a gennaio 2018. posso usufruire del 65% avendo iniziato i lavori nel 2017 ma non i pagamenti?

  13. buongiorno,

    devo provvedere ad un “bonifico per incentivi fiscali” per interventi in accordo al nuovo BONUS VERDE: quale causale devo adottare se il sito dell’istituto bancario non cita ancora i riferimenti della recente Finanziaria, ma solo quelli relativi all’art. 16 TUIR (per esteso: “efficientamento energetico”; “ristrutturazione” e “mobili/Elettrodomestici”) ?
    grazie!

  14. buongiorno devo sostituire la mia vecchia caldaia con una caldaia a condensazione con valvole termostatiche condizione per la quale mi da diritto al 65% per poterlo ottenere devo fare la procedura dell’Eco bonus tramite Enea o semplicemente la procedura come per le ristrutturazioni?

  15. Salve,
    ho un paio di domande io e la mia compagna stiamo ristrutturando casa,
    ora ci troviamo nel momento di cambiare:
    finestre e persiane
    porte interne
    portone ingresso
    ringhiera balcone
    Ora volevamo sapere di tutto cio quello che rientra nel risparmio energetico( e a quale percentuale di detrazione ammonta)
    e quali nella ristrutturazione normale.
    Ultima domanda, sulla causale del bonifico per risparmio energetico cosa ce da scrivere correttamente onde evitare errori?
    grazie mille!!!

  16. Vorrei sapere se il 50% della detrazione fiscale viene restituita in 5 anni a prescindere dall’età del richiedente o solo a chi ha 75 anni (compiuti o da compiere nel 2018)
    Grazie

  17. Salve ,
    nel Bonus Verde rientra la progettazione e successiva realizzazione di un giardino d’inverno da realizzare su di un terrazzo?

    Grazie

  18. I lavori effettuati da una società non italiana vengono anche rimborsati? O la ditta deve essere per forza italiana?

  19. Articolo esaustivo, sottolineo che le stesse detrazioni fiscali sono disponibili anche per le riqualificazioni energetiche come gli interventi di isolamento termico (in particolare quelli che prevedono l’insufflaggio delle intercapedini, che non sono sottoposti a vincoli di alcun genere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *