ATED imposta immobili nel Regno Unito

ATED – Annual Tax on Enveloped Dwellings

di Angelo Chirulli CommentaIn Fiscalità Estera, In Evidenza, La Casa, Primo Piano

La ATED è una imposta Inglese annuale principalmente a carico delle società che possiedono nel Regno Unito abitazioni di valore superiore a 500,000 sterline.

L’ATED deve essere versata nel caso in cui l’immobile:

  • sia una abitazione residenziale;
  • si trovi nel Regno Unito;
  • abbia un valore stimato superiore a:
    • £2,000,000 (per dichiarazioni a partire dall’anno fiscale 2013/2014)
    • £1,000,000 (per dichiarazioni a partire dall’anno fiscale 2015/2016)
    • £500,000 (per dichiarazioni a partire dall’anno fiscale 2016/2017)
  • appartenga in tutto o in parte a:
    • una impresa
    • una società in cui almeno uno dei soci è una impresa
    • un fondo collettivo di investimento – ad esempio un fondo chiuso o un fondo aperto

Le dichiarazioni vanno inviate, a partire dal 1° Aprile, entro il periodo imponibile di riferimento.

L’imposta prevede sgravi ed esenzioni, per cui è possibile che non vi sia alcuna imposizione a livello societario.

Definizione di abitazione (“Dwelling”)

L’immobile è definito Dwelling se è destinato o destinabile in tutto o in parte ad uso residenziale, come ad esempio una casa o un appartamento.

Sono inclusi i giardini, i terreni e le costruzioni al loro interno.

Non sono classificate come abitazioni alcune tipologie di immobili, quali:

  • hotel
  • foresterie
  • residenze scolastiche
  • ospedali
  • alloggi per studenti
  • residenze per militari
  • case di riposo
  • carceri

Stima del valore dell’immobile

Per determinare l’importo da versare è necessario valutare l’immobile prendendo come riferimento una data di valutazione. In alcuni casi prima di consegnare la dichiarazione si può chiedere alla “HM Revenue and Customs” (HMRC) di verificare la fascia di appartenenza (controllo denominato Pre-Return Banding Check, o  PRBC).

Per il periodo imponibile che inizia il 1 aprile 2018, la data di valutazione del 1° aprile 2012 è sostituita dalla data di valutazione del 1 aprile 2017. Dovete pertanto rivalutare la vostra proprietà al 1° aprile 2017 se il possesso dell’immobile è iniziato entro questa data.

Importo da versare

L’importo da versare viene determinato utilizzando un sistema di fasce impositive riferite al valore dell’immobile.

Importi esigibili dal 1° aprile 2018 al 31 marzo 2019

Valore dell’immobile  
Tassa annuale
Da oltre £500,000 a £1,000,000
£3,600
Da oltre £1,000,000 a £2,000,000
£7,250
Da oltre £2,000,000 a £5,000,000
24,250
Da oltre £5,000,000 a £10,000,000
56,550
Da oltre £10,000,000 a £20,000,000
£113,400
Oltre £20,000,000
£226,950

Importi esigibili dal 1° aprile 2017 al 31 marzo 2018

Valore dell’immobile                                                                    Tassa annuale

Da oltre £500,000 a £1,000,000                                                       £3,500

Da oltre £1,000,000 a £2,000,000                                                    £7,050

Da oltre £2,000,000 a £5,000,000                                                    £23,550

Da oltre £5,000,000 a £10,000,000                                                  £54,950

Da oltre £10,000,000 a £20,000,000                                                £110,100

Oltre £20,000,000                                                                                 £220,350


Importi esigibili dal 1° aprile 2016 al 31 marzo 2017

Valore dell’immobile                                                                       Tassa annuale

Da oltre £500,000 a £1,000,000                                                       £3,500

Da oltre £1,000,000 a £2,000,000                                                    £7,000

Da oltre £2,000,000 a £5,000,000                                                    £23,550

Da oltre £5,000,000 a £10,000,000                                                  £54,450

Da oltre £10,000,000 a £20,000,000                                                £109,050

Oltre £20,000,000                                                                             £218,200


Importi esigibili dal 1 aprile 2015 al 31 marzo 2016

Valore dell’immobile                                                                       Tassa annuale

Da oltre £1,000,000 a £2,000,000                                        £7,000

Da oltre £2,000,000 a £5,000,000                                        £23,350

Da oltre £5,000,000 a £10,000,000                                      £54,450

Da oltre £10,000,000 a £20,000,000                                    £109,050

Oltre £20,000,000                                                                 £218,200


Importi esigibili dal 1 aprile 2014 al 31 marzo 2015

Valore dell’immobile                                                                       Tassa annuale

Da oltre £2,000,000 a £5,000,000                                        £15,400

Da oltre £5,000,000 a £10,000,000                                      £35,900

Da oltre £10,000,000 a £20,000,000                                    £71,850

Oltre £20,000,000                                                                 £143,750


Importi esigibili dal 1 aprile 2013 al 31 marzo 2014

Valore dell’immobile                                                                       Tassa annuale

Da oltre £2,000,000 a £5,000,000                                        £15,000

Da oltre £5,000,000 a £10,000,000                                      £35,000

Da oltre £10,000,000 a £20,000,000                                    £70,000

Oltre £20,000,000                                                                   £140,00

All’atto dell’acquisto dell’immobile può essere dovuto il versamento dell’imposta di registro sulla transazione immobiliare (Stamp Duty Land Tax). Tale imposta è più elevata per le persone giuridiche.

Se l’immobile viene venduto può essere dovuto il pagamento di un imposta ATED specifica sulla plusvalenza

Sanzioni e ricorsi

Sanzioni

Sono previste sanzioni e addebiti degli interessi nei casi in cui:

  • la dichiarazione non venga consegnata entro i termini previsti;
  • il pagamento non venga effettuato entro i termini previsti;
  • la dichiarazione sia inesatta.

Ricorsi

Se non condividete una decisione di HMRC relativa alla vostra dichiarazione ATED, ad esempio una specifica sanzione, potete impugnarla attraverso una richiesta di appello.

I motivi della richiesta di appello devono essere trasmessi all’HRMC in forma scritta, entro trenta giorni dalla data del ricevimento della decisione.

Sgravi previsti

Sono previste agevolazioni ed esenzioni in virtù delle quali è possibile che non sia necessario pagare la ATED, oppure che il suo importo venga ridotto.

Si ha diritto ad uno sgravio nel caso in cui l’immobile:

  • sia stato affidato a terzi in base a criteri commerciali, e che non sia occupato né possa essere occupato da chiunque abbia legami con il proprietario
  • sia aperto al pubblico per almeno ventotto giorni all’anno
  • sia stato posto in vendita attraverso un agente immobiliare
  • sia stato acquistato da un operatore immobiliare al solo scopo di rivenderlo
  • sia stato pignorato da una società finanziaria nell’esercizio dei propri diritti
  • sia stato acquisito nell’ambito di un piano di riqualificazione immobiliare
  • sia utilizzato da una attività commerciale come alloggio riservato ai dipendenti che ne hanno diritto
  • sia una cascina occupata da un agricoltore, o da un ex agricoltore di elevata anzianità
  • appartenga ad un ente autorizzato alla gestione dell’edilizia popolare

Come presentare la richiesta di esenzione

Se siete in possesso dei requisiti per richiedere l’esenzione dal pagamento della ATED potete trasmettere la dichiarazione di esenzione utilizzando il servizio ATED online oppure attraverso un commercialista.

Se non avete la possibilità di utilizzare il nuovo servizio online potete utilizzare il vecchio modulo ATED, e inoltrare la dichiarazione di diritto all’esenzione (Relief Declaration Return) compilando l’apposito modulo (Returns Notice).

Termini di scadenza

Il termine di presentazione per la dichiarazione ATED per l’anno fiscale 2018/19 è il 30 aprile 2018.

Tutti i versamenti della ATED devono allo stesso modo essere effettuati entro il 30 aprile 2018.


Autore dell'articolo
identicon

Angelo Chirulli

Dottore Commercialista e Consulente del Lavoro operante a Londra. Iscritto sia all’Ordine Italiano dei Commercialisti che all'Ordine Inglese dei Chartered Accountants (ICAEW). Abilitazioni Inglesi: ACA, MAAT e CIPD. Mail: [email protected] Website: https://www.hwfisher.co.uk/about-us

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *