Staiano Avv. Rocchina

docente
[email protected]
Staiano Avv. Rocchina

Avvocato, docente in Diritto della Previdenza e delle Assicurazioni Sociali ed in Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro presso l'Univ. Teramo; Arbitro della Cisl Regione Campania; Consigliera di parità effettiva della Provincia di Benevento; docente in vari Corsi di Alta Formazione ad European Shool of Econonics. Autrice di numerose pubblicazioni e di contributi in riviste, anche telematiche.

Documenti pubblicati sul Business Center

L'autore Staiano Avv. Rocchina ha i seguenti 945 documenti:

LSU e qualificazione giuridica - Cass. n. 17012/2017

"LSU e qualificazione giuridica" Commento alla sentenza di Cassazione lavoro n. 17012 del 10 luglio 2017

Circolare del lavoro n. 27 del 14.7.2017

Pensione anticipata precoci, rischi chimico, obbligo fedeltà, tabelle ortofrutticoli, Contratto prestazione occasionale: STRUMENTI PER IL CONSULENTE

Patto di prova e licenziamento invalido - Cass.16390/17

"Patto di prova e licenziamento dell'invalido " COMMENTO alla sentenza di Cassazione lavoro n. 16390 del 4 luglio 2017

Licenziamento in organizzazioni tendenza Cass.16349/17

"Licenziamento ed organizzazioni di tendenza" COMMENTO alla sentenza di Cassazione lavoro n. 16349 del 03 Luglio 2017

Circolare del lavoro n. 26 del 7.7.2017

Settore agricolo e immigrati - Contratto a termine calzaturieri -Rapporti di lavoro stagionali - permessi elettorali - Scadenzario contrattuale luglio

Speciali pubblicati

Speciale del 05/09/2012

Il datore di lavoro è responsabile se non fornisce le “Misure di sicurezza e dispositivi di protezione individuale”

E’ responsabile il datore di lavoro per non aver fornito al lavoratore i dispositivi di protezione individuali : lo afferma la Corte di Cassazione, sez. lav., 31 luglio 2012, n. 13701.
Speciale del 05/09/2012

L’onere della prova dell’infortunio sul lavoro spetta al lavoratore

Spetta al lavoratore ottemperare all’onere della prova per ottenere il riconoscimento dell’infortunio sul lavoro.
Speciale del 04/09/2012

La settimana del Lavoro in breve - le novità fino al 31 agosto

Novità sulla flessibilità in entrata, sui licenziamenti individuali e collettivi e sugli ammortizzatori sociali. Modalità di trasmissione delle informazioni relative ai dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori. Decreto sui lavoratori salvaguardati: le istanze per usufruire dei benefici. Condizioni di ingresso e soggiorno di cittadini stranieeri che intendano svolgere lavori altamente qualificati. Provvedimenti nei confronti di datori di lavoro che impiegano cittadini di Paesi terzi il cui soggiorno è irregolare. Prime indicazioni operative alla L. 92/2012, c.d. Riforma del Mercato del Lavoro.
Speciale del 01/08/2012

La sanatoria per i lavoratori stranieri irregolari

Dal 15 settembre al 15 ottobre 2012, i datori di lavoro italiani o cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea, nonchè i datori di lavoro stranieri in possesso del titolo di soggiorno di lungo periodo che, al 9 agosto 2012, occupano irregolarmente, da almeno tre mesi, lavoratori stranieri presenti nel territorio nazionale in modo ininterrotto, almeno dalla data del 31 dicembre 2011, o precedentemente, possono procedere alla regolarizzazione dei suddetti soggetti, attraverso una dichiarazione di emersione.